Contenuto sponsorizzato

Non rientra a casa e scatta l’allarme, era scivolato dal sentiero: trovato morto a 3.300 metri di quota sul Gran Paradiso

Con ogni probabilità l’escursionista è scivolato mentre stava percorrendo un sentiero che si affaccia su una scarpata

Foto d'archivio
Pubblicato il - 15 August 2022 - 10:52

AOSTA. Le ricerche erano ripartite già questa mattina all’alba, nella notte infatti era scattato l’allarme per il mancato rientro di un uomo che si era recato sul massiccio del Gran Paradiso per un’escursione.

 

Secondo quanto riporta l’Ansa a dare l’allarme sono stati i famigliari che non lo hanno visto rincasare. Stamattina però le ricerche si son concluse tragicamente: il corpo dell’uomo, un italiano di circa 60 anni, è stato individuato a circa 3.300 metri di quota nei pressi di Punta Rossa della Grivola.

 

Con ogni probabilità l’escursionista è scivolato mentre stava percorrendo un sentiero che si affaccia su una scarpata. Ai soccorritori non è rimasto altro da fare che constatare il decesso dell’uomo e recuperare la salma.

 

Il corpo dell’uomo è stato recuperato con l’elicottero mentre le indagini per ricostruire l’accaduto sono state affidate alla guardia di finanza.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 Sep 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
26 September - 20:37
I lavoratori autonomi prediligono Fratelli d'Italia che pesca un 17% dal Movimento 5 stelle. Il terzo polo prende voti dal centrosinistra che a sua [...]
Politica
26 September - 20:14
Con l'elezione di Alessia Ambrosi, Sara Ferrari e Dieter Steger si completano i risultati per il Trentino Alto Adige alle politiche 2022 con i 13 [...]
Cronaca
26 September - 21:06
La tragedia è avvenuta nella zona della val di Non. Il 70enne stava tagliando legna quando ha accusato un malore e si è trascinato addosso il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato