Contenuto sponsorizzato

Turisti tedeschi chiedono aiuto con un sms e mobilitano i soccorsi ma alla fine la coppia si “salva” da sola

Il soccorso alpino italiano è stato mobilitato dalla centrale di emergenza svizzera, così una squadra si è portata sul posto, mentre l’elicottero ha effettuato un volo di ricognizione. Dopo alcune ore però la coppia di turisti ha risposto al telefono

Pubblicato il - 13 aprile 2022 - 08:44

BRENTINO BELLUNO. È una vicenda curiosa quella che viene raccontata dal soccorso alpino del Veneto. Nel pomeriggio di ieri, 12 aprile, la Centrale di Verona emergenza è stata attivata dal Numero unico emergenza svizzero, a seguito della richiesta dei familiari di un turista, che aveva inviato loro un sms con una richiesta di aiuto.

 

Con l’sms erano state inviate le coordinate di un punto tra Preabocco e Brentino Belluno, dove ci sono numerose pareti di arrampicata. Una zona molto conosciuta per chi pratica questa attività.

 

Immediatamente una squadra composta da 5 soccorritori si è portata sul posto, mentre l’elicottero di Verona emergenza ha effettuato un volo di ricognizione. Nel frattempo il numero di cellulare fornito suonava libero dopodiché subentrava la segreteria.

 

Quando la Centrale del Suem di Verona ha ricontattato quella svizzera, gli operatori sono però venuti a sapere che in realtà si trattava di una coppia, il particolare il numero era di un cittadino tedesco, che stava arrampicando in una delle pareti ed era in difficoltà.

 

Dal momento che entrambi i numeri di cellulare continuavano a squillare a vuoto senza che nessuno rispondesse, le squadre stavano per essere elitrasportate in quota. Fortunatamente, prima che avvenisse il trasferimento, la coppia ha risposto alle chiamate dicendo che era riuscita a scendere autonomamente e a rientrare. L'allarme è quindi cessato.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
03 luglio - 06:01
Sono circa 1.000 i pazienti ogni anno che vengono colpiti da ictus. In relazione all'età la curva cresce dai 60 anni in poi, con un picco [...]
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato