Contenuto sponsorizzato

Alternanza scuola-lavoro, quasi dimezzato il monte ore minimo nelle scuole trentine

La rimodulazione è stata approvata dalla Giunta provinciale dopo numerosi confronti con le istituzioni scolastiche, i rappresentanti delle categorie dei soggetti ospitanti e gli studenti: si passerà da 400 a 250 ore negli istituti tecnici e professionali e da 200 a 150 ore nei licei

Pubblicato il - 17 maggio 2024 - 19:07

TRENTO. A partire dall'anno scolastico 2024/2025, il monte ore minimo dei percorsi di alternanza scuola-lavoro nei percorsi di istruzione passerà da 400 a 250 ore negli istituti tecnici e professionali e da 200 a 150 ore nei licei, comprensive delle attività di orientamento svolte nell’ultimo triennio.

 

La rimodulazione è stata approvata oggi dalla Giunta provinciale di Trento, su proposta della vicepresidente e assessora all'istruzione Francesca Gerosa, e la decisione - viene spiegato in una nota - arriva a seguito dei numerosi confronti svolti dalla vicepresidente con le istituzioni scolastiche, i rappresentanti delle diverse categorie di soggetti ospitanti - imprese, associazioni, enti, istituzioni e liberi professionisti - e gli studenti per tramite della consulta provinciale.

 

Si è voluto porre attenzione, viene specificato, all’importanza delle competenze trasversali e dell’orientamento, stabilendo a tal proposito che le attività di orientamento svolte nell’ultimo triennio rientrino tra le attività di alternanza, e rinviando a nuova deliberazione l’approvazione delle linee generali di indirizzo sull’ASL per la Provincia di Trento, per le quali è già stato avviato dall’assessorato un percorso che vada in quella direzione.

 

La nuova misura, viene sottolineato, viene determinata considerando che tra gli obiettivi prioritari della presente legislatura vi è, da un lato, quello di una scuola sempre più professionalizzante ed orientante per la quale il sistema dell’alternanza scuola-lavoro è fondamentale quale mezzo di connessione tra le imprese e i territori, e dall’altro quello di garantire, con la nuova consistenza oraria, sempre più congruità con il percorso scolastico, qualità dell’esperienza svolta ed efficacia.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
14 giugno - 18:52
Confesercenti della Lombardia Orientale lancia l'allarme in vista della nuova stagione: “Occorre però un salto di qualità anche nella [...]
altra montagna
14 giugno - 19:31
Zero voti. Questo è il dato da cui partire per analizzare l’esperienza elettorale di Luca Mercalli, noto climatologo e divulgatore scientifico [...]
Cronaca
14 giugno - 18:35
La 24enne nonesa dopo la straordinaria vittoria sui 10 chilometri in pista è stata festeggiata dalle massime autorità sportive e politiche. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato