Contenuto sponsorizzato

Aumentano i ricoveri in hospice e le attività domiciliari: la rete delle cure palliative sempre più cruciale per il territorio

L'Ulss1 Dolomiti ha fatto il punto sulla situazione. Le associazioni di volontariato presenti sul territorio hanno fatto un focus delle loro attività svolte a supporto dell’Ulss: l’associazione Mano Amica ha parlato di accordi che sta siglando sul territorio per la realizzazione di stanze del sollievo, presso i centri di servizio, partendo da Feltre per poi andare a ruota a Fiera di Primiero, con una stanza che verrà fatta entro l’anno, Pedavena e Valle del Vanoi da realizzare per il 2025 e Lamon nel 2026

Di Antonio Gheno - 25 maggio 2024 - 15:55

BELLUNO. In occasione della giornata nazionale del sollievo, che quest’anno sarà il 26 maggio, l’Ulss 1 Dolomiti ha voluto fare il punto della situazione sia dei pazienti e relativi supporti che l’azienda sanitaria dà, sia delle iniziative messe in campo dalle associazioni di volontariato presenti sul territorio che sono parte della rete che si occupa delle cure palliative. “La giornata nazionale del sollievo è nata nel 2001, dalla volontà della Fondazione nazionale Gigi Ghirotti, per promuovere la cultura del sollievo dalla sofferenza fisica e morale in favore di chi è chiamato ad affrontare il lungo percorso della malattia. Riteniamo sia importante sviluppare sempre più i servizi delle cure palliative anche attraverso la rete di tutte le realtà sanitarie e di volontariato impegnate in questo campo di modo da riuscire ad aumentare sempre più la percentuale degli assistiti che riusciamo a supportare” ha dichiarato il commissario Giuseppe Dal Ben.

 

Partendo dalla rete delle cure palliative, che include l'ospedale, le strutture intermedie, i centri di servizio, i medici di medicina generale, l’hospice, le Uo cure palliative e il volontariato, si può vedere come l’Ulss 1 si stia attivando per implementare il servizio attraverso la nomina del dottor Zanne come responsabile dell’Uos cure palliative di Feltre, l’avviamento dell’iter per il concorso Uoc cure palliative di Belluno e con il potenziamento dell’èquipe medica di Feltre con un medico aggiuntivo. Si è poi occupato lo stesso Giuseppe Zanne, responsabile Uos Cure Palliative Feltre, di illustrare alcuni dati riguardanti l’azienda sanitaria dopo aver ringraziato per l’incarico da poco assunto, e la fiducia che gli è stata accordata confidando nel lavoro di squadra che ha detto contraddistinguere questa unità operativa.

 

Un’evidenza che si riscontra nella lettura dei dati è l’aumento dei numeri sia per quanto riguarda i ricoveri in hospice, strutture di Casa tua 2 e le Vette, con 293 ricoveri nel 2023 e già 94 nel solo primo trimestre del 2024, sia per quanto riguarda le attività domiciliari che hanno visto 637 pazienti seguiti a casa nel 2023 e già 260 pazienti seguiti a casa nel solo primo trimestre del 2024.

 

Le dimissioni da hospice a domicilio con presa in carico da parte della rete sono in aumento, dal 15% nel 2023 al 20% quest’anno, per far fronte ad una maggiore occupazione degli spazi vista la maggior incidenza di ricoveri, diminuisce invece la percentuale dei non oncologici seguiti a domicilio che passa dal 27,5% del 2023 al 25% nel primo trimestre 2024. Tra i non oncologici si trovano ad esempio i cardiopatici, i broncopatici, gli epatopatici o i nefropatici tutti pazienti il cui supporto è impegnativo perché non segue un percorso lineare già tracciato ma degli alti e bassi imprevedibili. 

 

Anche il totale dei pazienti seguiti a domicilio è in aumento da 637 nel 2023 a già 260 pazienti nel solo primo trimestre del 2024 e già 3290 accessi a domicilio da parte del personale infermieristico contro 12298 accessi per tutto il  2023 , 1716 accessi da parte dei medici contro i 5960 accessi fatti nel 2023 e dato in evidente crescita i 105 accessi già fatti dai volontari in soli tre mesi, contro i 226 di tutto il 2023, che aiutano a personalizzare l’assistenza. 

 

Proprio le associazioni di volontariato presenti sul territorio hanno fatto un focus delle loro attività svolte a supporto dell’Ulss: l’associazione Mano Amica ha parlato di accordi che sta siglando sul territorio per la realizzazione di stanze del sollievo, presso i centri di servizio, partendo da Feltre per poi andare a ruota a Fiera di Primiero, con una stanza che verrà fatta entro l’anno, Pedavena e Valle del Vanoi da realizzare per il 2025 e Lamon nel 2026.

 

Associazione Cucchini ha deciso di avviare, d’accordo con l’azienda sanitaria, un progetto di miglioramento della struttura hospice avviando uno studio di un progetto che prevede un'ottimizzazione degli spazi esistenti e un ampliamento degli stessi oltre alla valorizzazione degli spazi esterni. Il tutto verrà realizzato per step grazie anche ad ingenti contributi messi in campo dalla stessa Cucchini che sta creando iniziative utili alla raccolta fondi come l’evento che si terrà al teatro del Centro Giovanni XXIII giovedì 30 maggio alle 20.45 che vedrà sul palco Alvise Bortolini e Federico Stragà.

 

E’ in corso anche la progettazione di un hospice a Pieve di Cadore territorio da cui è arrivata alla Cucchini anche una richiesta di corsi di formazione tanto che la stessa ha deciso di fare la prossima formazione congiunta tra Belluno e Cadore. Formazione che vede attiva anche l’associazione Pettirosso Agordino, associazione di confine, che opera sia in struttura che a domicilio, che ha creato di recente anche corsi specifici legati alla demenza oltre quelli sulle cure palliative.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
25 giugno - 16:48
La donna alle 5 ha trovato il messaggio e ha visto che i vicini di camper non erano ancora rientrati. Ha dato l'allarme e intorno alle 7 i soccorsi [...]
Montagna
25 giugno - 15:45
Il presidente di Sat Cristian Ferrari: "Salvo un'evoluzione calda dell'estate, ci sono buoni presupposti perché l'abbondante copertura nevosa [...]
Cronaca
25 giugno - 15:45
Il maltempo continua a colpire il Nord Est con disagi soprattutto tra il Trentino e Veneto
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato