Contenuto sponsorizzato

In Trentino tutto pronto per accogliere il Giro d'Italia con il "tappone" da 5 Gpm. Attivata la sala operativa della Protezione civile per eventuali emergenze

La tappa odierna, la 17esima della corsa, partirà infatti alle 12.25 da Selva di Val Gardena con arrivo in Primiero, al passo del Brocon. I big della corsa sono attesi sul traguardo tra le 16.30 e le 17.30 dopo una frazione piuttosto corta (160 chilometri), ma che si prospetta durissima. Dall'Alto Adige la corsa arriverà in Provincia attraverso il passo Sella

Di D.L. - 22 maggio 2024 - 12:13

TRENTO. Il Trentino si appresta ad accogliere il Giro d'Italia.

 

La tappa odierna, la 17esima della corsa, partirà infatti alle 12.25 da Selva di Val Gardena con arrivo in Primiero, al passo del Brocon. I big della corsa sono attesi sul traguardo tra le 16.30 e le 17.30 dopo una frazione piuttosto corta (160 chilometri), ma che si prospetta durissima, visti i cinque Gran Premi della Montagna in programma.

 

Dall'Alto Adige la corsa arriverà in Trentino attraverso il passo Sella, poi lunghissima discesa, attraversando anche il Pordoi e gli abitati di Canazei, Campitello di Fassa, Pozza di Fassa, Moena per arrivare a Predazzo e risalire verso il passo Rolle.

 

Da lì altra picchiata, superando San Martino di Castrozza, Fiera di Primiero e Imer e poi lo "strappo" del passo della Gobbera, l'ascesa meno impegnativa della giornata. Il passaggio per Zortea e Canal San Bovo per poi inerpicarsi lungo il versante Brocon, sino a 1.615 metri. Successivamente un'altra discesa con l'entrata in Valsugana e l'attraversamento di Castello e Pieve Tesino e poi su, di nuovo, per raggiungere nuovamente la cima del Brocon, questa volta procedendo dall'altro lato.

 

Al fine di garantire la copertura di eventuali emergenze nei territori trentini interessati dalla tappa odierna, la sala operativa della Protezione civile trentina è stata attivata negli spazi della caserma del Corpo permanente dei Vigili del fuoco di Trento.

 



 

Sotto la lente l'intero percorso: è previsto l’arrivo dei primi corridori in provincia di Trento attorno alle 12.55 a Passo Sella e il raggiungimento dell’arrivo nell’orario compreso tra le 16.50 e le 17.30: le prime strade sono già state chiuse. La sala operativa raccoglie i referenti di diverse strutture operative: dipartimento Protezione civile, foreste e fauna, servizio antincendi e protezione civile, Servizio Prevenzione rischi e Centrale unica di emergenza, servizio gestione strade, Trentino emergenza, Vigili del fuoco permanenti e volontari con i distretti di Fiemme, Fassa, Primiero, Valsugana e Tesino e la Polizia stradale.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
24 giugno - 13:21
Enzo Di Gregorio (Edg Spettacoli): "La formula del festival ha funzionato. Ma se vogliamo destagionalizzare il turismo, creare proposte diffuse e [...]
Montagna
24 giugno - 12:03
La via era stata ripulita soltanto un paio di giorni prima, ma è stato necessario intervenire nuovamente: così il sentiero è stato ripulito e [...]
Ambiente
24 giugno - 11:23
Wwf Trentino Odv e Io non ho paura del lupo Aps gli autori della campagna virale dedicata ai grandi carnivori che da qualche giorno è affissa [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato