Contenuto sponsorizzato

Meteo, zero termico per giorni sopra i 4.000 metri ''con notevole fusione nivale''. Fino a giovedì caligine sahariana e afa, venerdì cambia

Ecco cosa succederà nei prossimi giorni a livello meteorologico. Giacomo Poletti: ''Venerdì dopo una mattina afosa con minime oltre i 20°/21° a Trento, ci sarà un break temporalesco''

Pubblicato il - 18 giugno 2024 - 12:22

TRENTO. Salgono le temperature e in un attimo ecco che lo zero termico si porta sopra i 4.000 metri mentre a valle afa e umidità la faranno da padrone. A certificarlo l'ingegnere ambientale e membro di Meteo Trentino Alto Adige Giacomo Poletti nelle sue previsioni per i prossimi giorni.

 

Dopo settimane di pioggia, temperature ancora non estive e neve in quota l'anticiclone ha raggiunto il Paese, assicurando un tempo più stabile con temperature previste di oltre 40°C su alcune regioni del Sud. Poi da metà settimana, in particolare al Nordovest, primi segnali di instabilità fino a cavallo del prossimo weekend quando arriverà aria più fredda da Nord e di conseguenza possibili temporali intensi. Questo il quadro generale.

 

Per quanto riguarda il Trentino Giacomo Poletti spiega che ''martedì 18, mercoledì 19 e giovedì 20 temperature in aumento in Trentino, con caligine sahariana, afa in crescendo e assenza di temporali''. Sulle temperature ''nei bassi strati niente di eccezionale - prosegue Poletti -: a Trento le temperature massime più alte saranno probabilmente domani (mercoledì), sui 32°/33° (suoli umidi, foschia, flussi da sud/ovest non di fohn e il fresco dei giorni scorsi contribuiranno a non toccare grandi picchi). Discorso diverso in quota dove lo zero termico resterà per giorni oltre i 4000 metri, con puntate fino a 4700 metri quindi ci sarà notevole fusione nivale. Giovedì avremo nuvole alte, quindi minime al mattino elevate''.

 

Venerdì, però, le cose cambieranno. ''Dopo una mattina afosa - analizza l'ingegnere ambientale - con minime oltre i 20°/21° a Trento, ci sarà un break temporalesco, per ora la fascia oraria più probabile per il fronte freddo è a centro giornata, indicativamente ore 11-15 da ovest verso est. Vedremo''. ''Il fine settimana sarà più fresco con ritorno di instabilità pomeridiana/serale, da valutare nei dettagli (non si vedono giornate intere di pioggia). La prossima settimana sembra partire con le temperature fresche o in media e poi riscaldarsi di nuovo su valori alti, con tempo buono''.

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 luglio - 15:30
Ad intervenire anche i senatori del Gruppo per le Autonomie, Julia Unterberger, Luigi Spagnolli, Pietro Patton e Meinhard Durnwalder: [...]
Montagna
16 luglio - 15:50
Il ragazzo si trovava nelle vicinanze della croce di vetta, a monte del rifugio Don Zio Pisoni quando, probabilmente sporgendosi, ha perso [...]
Cronaca
16 luglio - 09:21
L’indagine della polizia stradale ha permesso di identificare la donna al volante del mezzo che qualche giorno fa aveva investito una [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato