Contenuto sponsorizzato

Olimpiadi, tracciati ridefiniti e nuovi impianti di innevamento e illuminazione: in appalto l’intervento per rimodellare le piste dello stadio del fondo di Tesero

L'avvio dei lavori è previsto per la fine dell'estate e sono in programma due fasi: prima saranno eseguiti gli interventi necessari al rimodellamento dei tracciati e poi si procederà con l'adeguamento delle reti impiantistiche

Di F.Os. - 13 giugno 2024 - 18:35

TESERO. È stata avviata da Apac, l'agenzia provinciale per gli appalti e contratti, la gara d'appalto per l’intervento di adeguamento dello stadio del fondo a Lago di Tesero nella parte che riguarda le piste di sci nordico.

 

Il progetto prevede la ridefinizione, in vista delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026, dei tracciati delle piste e i relativi impianti di innevamento e illuminazione, nonché la realizzazione di una nuova opera di presa sull’Avisio a servizio dell’impianto di innevamento stesso.

 

L'avvio dei lavori, che hanno un importo a base d’asta di oltre 3 milioni e 800 mila euro - con il termine di presentazione delle offerte da parte delle imprese invitate fissato al 16 luglio - è in programma per la fine dell'estate e sono previste due fasi distinte: entro il prossimo inverno saranno eseguiti gli interventi necessari al rimodellamento dei tracciati, in modo da renderli disponibili all’uso per la prossima stagione invernale, e in primavera si procederà con i lavori di adeguamento delle reti impiantistiche.

 

“Questo appalto, per il quale la Giunta ha approvato recentemente uno specifico finanziamento, consentirà di rimettere a nuovo in vista dei Giochi i tracciati del centro fiemmese che ospiterà le competizioni legate allo sci di fondo" spiega il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, che specifica: "Procede quindi il lavoro dedicato alle infrastrutture, in sinergia fra tutte le realtà coinvolte, per allestire secondo i migliori standard lo stadio del fondo di Tesero così come le altre strutture destinate alle gare”.

 

L’intervento, il terzo dei cinque previsti per la riqualificazione dello stadio e denominato "Unità Funzionale UF3", avrà un costo di circa 6 milioni di euro e comprenderà nel dettaglio: il nuovo volume interrato per gli spogliatoi per gli atleti e i locali tecnici, la demolizione e la ricostruzione dell'edificio ex tribuna, con la realizzazione del nuovo centro federale, la manutenzione straordinaria dell’impianto sportivo, l'adeguamento delle piste da sci e dell'impianto d’innevamento, illuminazione e di approvigionamento idrico e infine la realizzazione della pista da skiroll.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 luglio - 12:46
L'operaio sarebbe stato travolto da un carico di pannelli pesanti caduti dall'alto: è morto sul posto
Cronaca
16 luglio - 10:01
Ecco cosa sta succedendo e cosa succederà nei prossimi giorni con il meteo che rimarrà grosso modo stabile e le temperature che continueranno a [...]
Cronaca
16 luglio - 11:46
Il fatto è avvenuto a Sirmione. L'elisoccorso è decollato da Verona direziona Garda ma nonostante i tentativi di rianimazione per l'uomo non [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato