Contenuto sponsorizzato

Al via i lavori per la nuova piazza di Piedicastello. Da martedì verrà modificata la viabilità

E' il primo importante passo per la riqualificazione dell'intero quartiere di circa 8.000 metri quadri. Gli interventi vanno dal verde alla rotatoria, senza dimenticare i parcheggi

Pubblicato il - 12 April 2017 - 18:45

TRENTO. Partiranno la settimana prossima i lavori di riordino urbano della piazza di Piedicastello. Un primo passo per arrivare alla riqualificazione dell'intero quartiere con l'obiettivo di eliminare la barriera fisica costituita dalla ex tangenziale di Trento e dallo svincolo con caratteristiche extraurbane presente all'imbocco del ponte di San Lorenzo, infrastruttura che per 40 anni ha diviso in maniera netta il quartiere in due parti sia dal punto di vista urbanistico che sociale.

 

In sintesi la piazza di Piedicastello, della superficie complessiva di circa 8.000 metri quadri, nel progetto può essere rappresentata come tre grandi macroaree. La prima porzione è la piazza storica del sobborgo ampliata verso la chiesa e pavimentata con materiali di pregio come il porfido, sottesa da via Brescia e dagli edifici di antica origine, e risulterà la piazza naturale del quartiere, caratterizzata dalle più svariate funzioni sociali indotte anche dalla presenza delle molteplici attività commerciali; assieme al vicolo di Piedicastello ha una superficie pari a circa 2.200 metri quadri.

 

La seconda parte è quella che si trova attorno alla zona monumentale chiesa-canonica, valorizzata dagli interventi di recupero archeologico-architettonico attualmente in essere.


Infine c'è il sistema del verde: nel progetto attorno alla piazza è prevista una sistemazione a verde di ca. 2.800 metri quadri, suddivisa nella zona verso nord, pianeggiante e attrezzata per i bambini , la seconda di raccordo tra piazza e via Brescia con piantumazione di arbusti e percorso pedonale e la terza costituita da un'aiuola attorno ai platani esistenti lungo via Brescia.

 

Punto di partenza del progetto è stato l'avvio di un confronto con le diverse realtà presenti sul territorio che esprimono le varie esigenze legate alla vivibilità degli spazi collettivi, considerando pertanto tutte le funzioni presenti attualmente sull'area o che saranno in futuro insediate. E' per questo che gli interventi in progetto sono stati coordinati con la Parrocchia di S. Apollinare, che ha in corso l'intervento di ristrutturazione della chiesa e del sagrato, con relativi scavi esterni, con la Circoscrizione Centro Storico – Piedicastello, con il Comitato per Piedicastello, con la Soprintendenza Beni Architettonici, con la Soprintendenza Beni Archeologici, e con il servizio Bacini Montani della P.A.T., cui è stato chiesto un parere preliminare.

Sistema piazza - chiesa – verde pubblico con zona giochi

Entrando nel dettaglio il progetto prevede l'ampliamento del sistema piazza verso la canonica con la realizzazione di una pavimentazione in porfido in leggera pendenza verso est. Il vicolo di Piedicastello, attualmente viabile, verrà reso pedonale e pavimentato in cubetti di porfido; tale pavimentazione si unirà nella piazza a quella dei due marciapiedi, a costituire un'area continua. Il progetto prevede inoltre un'uscita carrabile sul lung'Adige Apuleio, a servizio della parrocchia e gestita dalla stessa con modalità da definire. La piazza sarà collegata al ponte di San Lorenzo e a via Brescia nella zona adiacente la canonica, tramite una scalinata ed un percorso pedonale di collegamento tra i due livelli. Nell'area compresa tra la piazza e l'accesso al Museo Storico “le Gallerie” è stata progettata un'ampia zona a verde e un percorso pedonale diretto verso l'entrata del Museo/Gallerie.

 

Rotatoria Ponte San Lorenzo e Via Brescia

 

La rivisitazione della rotatoria per ottenere i livelli della nuova viabilità comporterà scavi di terreno e la demolizione delle strutture in cemento armato e sovrastrutture collegate. L'aiuola centrale della nuova rotatoria verrà piantumata con cipressi e arbusti.

La rotatoria sarà atta a garantire un corretto smaltimento dei flussi in ingresso e uscita.In prossimità della rotatoria, il lato sud di via Brescia sarà fiancheggiato da un'aiuola alberata, percorso ciclabile e percorso pedonale. Sul lato opposto di Lung'Adige verrà proposta quasi specularmente la stessa soluzione. Tali elementi su questo lato si concluderanno verso nord in corrispondenza della rotatoria.

Via Brescia è prevista con una larghezza della carreggiata di 6,5 metri in modo da garantire un corretto flusso veicolare ma nel contempo una ridotta velocità di percorrenza.

 

Parcheggi e riqualificazione zona via Papiria - via Verruca

 

Il progetto prevede complessivamente un numero di 150 posti auto. E' stato previsto di realizzare un anello veicolare a senso unico lungo la via Papiria – via Verruca con ritorno su via Papiria ricavando un parcheggio alberato nell'area in fregio alla nuova rotatoria e ridisegnando parzialmente il parcheggio nell'area a fianco dell'ex Italcementi. In tal modo vengono ricavati un numero adeguato di parcheggi a servizio del sobborgo, della scuola materna e della chiesa e nel contempo è previsto il rifacimento dei marciapiedi lungo le citate vie, ampliandoli e regolarizzandoli con pavimentazione in asfalto.

L'inizio dei lavori, da martedì 18 aprile, comporterà una modifica della viabilità in prossimità della rotatoria tra il ponte di San Lorenzo e via Brescia. Nel dettaglio vengono istituiti i seguenti provvedimenti viabilistici:

  • divieto di transito sulla porzione sud della rotatoria e sulla bretellina di collegamento con via Lungadige S. Nicolò
  • doppio senso di circolazione sulla porzione di rotatoria che collega il ponte di S. Lorenzo con via Brescia
  • obbligo di direzione obbligatoria a destra per i veicoli provenienti da via Lungadige Marco Apuleio, a destra per i veicoli provenienti da via Lungadige S. Nicolò, dritto per i veicoli provenienti da via Brescia e dritto o a destra per i veicoli provenienti dal ponte di S. Lorenzo
  • divieto di transito pedonale nel sottopasso di via Brescia
  • divieto di sosta e fermata con rimozione forzata sui parcheggi posti nei pressi del civico numero 3 di via Brescia.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 settembre - 06:01
I tagli degli scorsi anni al sistema sanitario sono stati un fallimento con conseguenze drammatiche ed ora questa situazione va a sommarsi alle [...]
Cronaca
19 settembre - 19:38
Trovati 19 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 17 guarigioni. Sono 16 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in [...]
Montagna
19 settembre - 20:25
I dati tra il 19 giugno e il 16 settembre non sono ancora ufficializzati perché si attende la conclusione della stagione, molti rifugi sono [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato