Contenuto sponsorizzato

Armato di accetta entra nel negozio e ruba un paio di scarpe, arrestato

E' accaduto la mattina della vigilia di Natale al negozio "Scarpe e Scarpe". L'uomo è stato arrestato grazie al tempestivo intervento dei carabinieri

Pubblicato il - 26 dicembre 2016 - 12:04

TRENTO. Si è presentato armato di accetta nel negozio Scarpe e Scarpe in via Brennero e ha rubato un paio di scarpe. L'incredibile fatto si è verificato la mattina della vigilia di Natale. Un uomo, originario della Romania, di 33 anni, già noto alle forze dell'ordine per reati contro il patrimonio il 24 dicembre verso mezzogiorno, in piena corsa ai regali dell'ultimo momento, è entrato nel negozio "Scarpe e Scarpe" di via Brennero e armato di ascia si è impossessato di un paio di scarpe e ha minacciato i dipendenti del negozio.

 

Appena uscito i commercianti hanno avvertito le forze dell'ordine che sono giunte sul posto rapidissimamente con una pattuglia del radiomobile di Trento dei carabinieri. Dopo una breve e determinante colluttazione, hanno disarmato il rapinatore e lo hanno tratto in arresto. Ora G.M. (queste le sue iniziali) dovrà rispondere davanti all’Autorità Giudiziaria Trentina del reato di rapina aggravata con l’uso di armi. Infatti dopo la direttissima è stato tradotto in carcere in attesa del giudizio finale.

 

Fortunatamente nessuna delle persone coinvolte è rimasta ferita, solo tanta paura ma da parte dei commercianti una sentita sensazione di protezione per la costante e soprattutto immediata attività di prevenzione svolta dai carabinieri. L'episodio si è verificato esattamente un mese dopo il panico causato in Piazza Dante da un uomo armato accetta che aveva prima colpito la staccionata del villaggio di Babbo Natale della piazza e poi la sella di una bicicletta posteggiata poco fuori dalla Stazione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 gennaio - 20:31

Sono 246 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 40 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 6 decessi, mentre sono 28 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

23 gennaio - 19:50

Oggi la conferenza Stato - Regioni, Fugatti: ''I programmi dell'arrivo dei vaccini sono saltati. Ci dobbiamo arrangiare con gli strumenti che abbiamo. Con i vaccini, purtroppo, ci vorrà molto tempo per avere un numero alto di somministrazioni nella popolazione”

 

23 gennaio - 18:42

Cala il numero dei pazienti in ospedale ma sale quello delle terapie intensive. Altri 6 decessi. Sono state registrate 24 dimissioni e 187 guarigioni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato