Contenuto sponsorizzato

Arrivata in Duomo "La Croce di Lampedusa"

Don Pizzolli: "Simbolo di condivisione della sofferenza provata dai tanti migranti che hanno compiuto un viaggio della speranza"

Di Giuseppe Fin - 18 settembre 2016 - 18:28

TRENTO. E' arrivata questo pomeriggio a Trento, in Duomo, la “Croce di Lampedusa”. Costruita dal falegname lampedusano Francesco Tuccio, sono stati usati due assi di legno, prese dai barconi semi – sfasciati arrivati a Lampedusa con il loro carico di dolore e di speranza. Ha iniziato poi un viaggio in tutta Italia in una grande staffetta spirituale quale segno di fraternità, simbolo del dolore umano di tanti innocenti, che nella Croce diventa messaggio, non di morte ma di resurrezione e di vita.

 

“Questa Croce – ha affermato don Rodolfo Pizzolli che assieme ad altre tre persone ha trasportato la croce all'interno del Duomo – vuole essere un simbolo di condivisione della sofferenza provata da tutte quelle persone che hanno compiuto un viaggio della speranza”.

 

 

Sono state ricordate le vittime in mare. In 14 anni (dal 2000 al 2013) più di 23 mila persone, tra uomini, donne e bambini, sono morte nel tentativo di raggiungere il nostro continente, per una media di 1.600 all'anno. Da gennaio ad agosto 2016 ci sono state 3.181 vittime, raddoppiate rispetto lo stesso periodo del 2014. In totale, dal 2000 ai giorni nostri, le vittime delle traversate nei mari Egeo e Mediterraneo sono più di 30 mila.


 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 05:01

Una ricerca che ha messo insieme tanti pezzi di un mosaico per ricostruire la storia “perduta” di Anna Vivaldelli, uccisa a Dro l’8 marzo 1925. A quasi un secolo di distanza, in occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna, ricostruiamo questa vicenda grazie ai documenti, le lettere e le testimonianze dell’epoca

07 marzo - 21:19

Siamo nella provincia di Ravenna e una donna, un'insegnante, si mette alla guida della propria auto per andare a cena con gli amici. Nel tragitto viene coinvolta in un incidente: tampona una vettura. Il tentativo di constatazione amichevole si prolunga e vengono chiamati a intervenire gli agenti della polizia municipale e i vigili del fuoco. La vicenda seguita dallo studio legale Maria Rosa Visintin di Trento

07 marzo - 21:15

In scena, grazie al nuovo duo pianoforte e violino, tornano i suoni delle donne compositrici del passato e del presente per valorizzare a creatività e la forza femminile. Ecco il progetto di Monica Maranelli e Priyanka Ravanelli

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato