Contenuto sponsorizzato

Aveva un fucile, munizioni e un'ottica di precisione, denunciato un 70enne per porto abusivo d'armi

Le indagini dei carabinieri di Borgo sono partite dopo le segnalazioni di alcuni cittadini. L'uomo, incensurato, è stato denunciato e il materiale sequestrato

Pubblicato il - 30 September 2017 - 12:02

BORGO. Un uomo è stato denunciato dai carabinieri di Borgo per la detenzione illecita di un’arma da fuoco.

 

Le indagini sono partite dopo le segnalazioni di alcuni cittadini alle forze dell'ordine: la denuncia riguardava un 70enne italiano che deteneva illecitamente armi nella propria abitazione.

 

Dopo gli approfondimenti del caso i carabinieri hanno identificato il sospettato, un incensurato: le forze dell'ordine hanno eseguito quindi una perquisizione domiciliare nella casa dell’uomo che, alla domanda rivoltagli dai militari se detenesse armi in casa, prima negava, ma poi, spontaneamente, rivelava il nascondiglio, dove celava un fucile calibro 22, carico e perfettamente funzionante.

 

Nel procedere comunque alla perquisizione dei locali, l'Arma rinveniva anche otto cartucce calibro 12, trentadue cartucce calibro 22 e un’ottica di precisione.

 

L'uomo è stato accompagnato in caserma e denunciato all’Autorità giudiziaria, mentre il materiale è stato sequestrato.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 March - 06:26

La storia di un'anziana di Trento. In un primo momento è riuscita ad ottenere la vaccinazione a Borgo ma, in difficoltà nello spostarsi così lontano da casa, ha chiesto l'attivazione, tramite il medico di base, del Servizio della Cure Domiciliari. Simona Sforzin, direttrice alle Cure primarie dell'Azienda sanitaria spiega: ''A Trento la lista di attesa è di circa 200 persone, per la somministrazione di 10 vaccini servono circa 6 ore''

08 March - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 March - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato