Contenuto sponsorizzato

Due incidenti in poche ore a Storo. Coinvolte due auto e una moto

Immediati gli interventi del personale sanitario e dei Vigili del fuoco volontari

Pubblicato il - 18 giugno 2017 - 15:31

STORO. Giornata movimentata  per i Vigili del fuoco volontari di Storo e per i soccorritori sanitari del posto che nella giornata di oggi sono intervenuti su due incidenti.  

 

Questo pomeriggio si è verificato un incidente a Lodrone, una frazione di Storo, nel quale due auto si sono urtate. L'impatto ha fatto uscire di strada i mezzi. Entrambi i guidatori sono stati trasportati in ospedale.

 

L'incidente è avvenuto sulla 237 del Caffaro che è stata momentaneamente chiusa per effettuare i soccorsi. Sul posto anche le Forze dell'ordine per ricostruire la dinamica. 


In tarda mattinata, invece, sempre a Storo località Ampola ad uscire di strada è stata una moto che, dopo essere scivolata è andata a sbattere violentemente contro guard rail.

 

Due persone sono state immediatamente soccorse dal personale sanitario e trasportate d'urgenza all'ospedale di Tione.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 marzo - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

02 marzo - 19:40

C'è la firma sul nuovo Dpcm, il primo del premier Draghi, che entra in vigore dal 7 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Un'altra novità riguarda cinema e teatri. "Dal 27 marzo sarà possibile con una prenotazione online, tornare a frequentare i luoghi della cultura"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato