Contenuto sponsorizzato

Furti, Moranduzzo "Troppo menefreghismo da parte dell'Amministrazione"

Dopo i furti avvenuti negli ultimi giorni a danno di attività commerciali della città, la Lega Nord critica:"Chi governa questa città non sta affrontando il tema sicurezza in modo adeguato"

Pubblicato il - 13 ottobre 2016 - 19:19

“Sembra che da parte dell'Amministrazione di questa città ci sia solo menefreghismo”, non usa certamente parole tenere la Lega Nord di Trento per puntare il dito contro il Governo cittadini dopo gli ultimi furti che nell'arco di pochi giorni hanno colpito due attività commerciali, l'ultimo il caso di Cadin Sport.

 

Ad esprimere solidarietà è il consigliere comunale leghista Devid Moranduzzo. “Noi esprimiamo solidarietà ai negozianti – spiega - che purtroppo però sento molto rassegnati perché questi furti stanno succedendo tutti i giorni. Il problema è che in città chi ha un'attività oppure ci vive non si sente più tutelato”.

 

Per la Lega Nord “in questo ultimo anno e mezzo l'Amministrazione non ha affrontato il tema della sicurezza pur essendo una delle questioni da portare avanti per prime e come Lega abbiamo posto il problema in consiglio più volte”

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.19 del 12 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 19:08

Si sono conosciuti in piazza a Novara. Entrambi hanno perso lavoro e casa e poi sono partiti in treno per cercare qualche città dove iniziare una nuova vita assieme. Sono arrivati a Trento da circa un mese e mezzo. Non hanno soldi ed ora con l'arrivo del freddo hanno paura di non farcela

12 novembre - 13:53

In 10 anni spesi oltre 1,6 milioni di euro per borse di studio e contributi per soggiorni studio all'estero in favore dei figli di personale tecnico e amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici. Per l'accusa, questi sussidi, sono stati erogati in maniera illegittima provocando un danno erariale, pertanto a risponderne sono stati chiamati due dipendenti dell'Università che hanno sottoscritto l'accordo in questione 

12 novembre - 19:02

La società Autostrada del Brennero, in accordo con la polizia stradale, ha approntato per la nottata in arrivo delle misure cautelative per impedire gravi turbative alla circolazione dell'asse autostradale. Tra Mezzocorona ed Egna sarà possibile circolare solo su una corsia, evitando la creazione di disagi dovuti a mezzi pesanti in panne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato