Contenuto sponsorizzato

Ketamina, cocaina e marijuana: la guardia di finanza arresta 21enne. Decisivo l'apporto del cane Gabriel

L'operazione è avvenuta la scorsa settimana ed ha stroncato sul nascere quello che poi si sarebbe dovuto trasformare in un rave party sotto un un ponte in località Vodi a Trento

Pubblicato il - 22 settembre 2017 - 11:06

TRENTO. E' stata trovata anche una certa quantità di ketamina e della cocaina, in quello che si sarebbe dovuto trasformare in un rave party a Trento Nord. Ma il pronto intervento della guardia di finanza ha stroncato sul nascere ogni cosa e portato all'arresto di un 21enne vicentino, trovato, per l'appunto, in possesso di 3 etti e mezzo di droga. Lo riporta il Trentino di oggi spiegando che il tutto avrebbe potuto fruttare, venduto al dettaglio, circa 4 mila euro. Sotto il ponte in località Vodi sono stati trovati anche 900 euro possibili indizio di attività di spaccio.

 

Il fatto è avvenuto la scorsa settimana e l'operazione di sgombero dell'area è stata condotta a livello di interforze. La guardia di finanza, nello specifico, si è occupata dell'aspetto stupefacenti e, dopo che le altre forze dell'ordine si sono adoperate per liberare l'area dai giovani che cominciavano a radunarsi nella zona, hanno perquisito un'auto che era parcheggiata sotto le arcate. All'interno il giovane vicentino 21enne che non si era accorto dell'operazione di sgombero che stava andando in scena all'esterno del suo veicolo e stava ancora dormendo all'interno

 

Nell'abitacolo i finanzieri hanno trovato un bilancino di precisione, i 900 euro, hashish e cocaina. Perquisita più a fondo l'auto, forti anche dell'ausilio del cane antidroga Gabriel, i finanzieri hanno trovato 3,3 etti di marijuana nascosti sotto la ruota di scorta. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 05:01

La vicenda risale all'agosto del 2018 a Sirmione. Nel corso della manovra una turista tedesca era stata schiacciata dal pullman, poi era deceduta in ospedale. Per i giudici non c'è stata negligenza o imperizia da parte del conducente

01 marzo - 20:17

Sono 232 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 25 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

01 marzo - 18:18

E' stato rinviato a settembre 2021 il graduale svuotamento della Residenza Fersina. Una nuova decisione, viene sottolineato dai  consiglieri provinciali che hanno presentato due interrogazioni, presa senza confronto con gli enti dell’accoglienza

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato