Contenuto sponsorizzato

Lasciano la marijuana in tre barattoli e nel pacchetto di Corn flakes Kelloggs sul sedile del taxi, fermati due nigeriani

La perquisizione ha portato al sequestro di 1.141 grammi di marijuana e di 1.930 euro quale provento dell’attività illecita di spaccio di droga. Il capo della squadra mobile: "I due arresti dimostrano come l'attenzione e i servizi al contrasto delle spaccio siano il concreto risultato delle attività in atto" 

Pubblicato il - 09 ottobre 2017 - 12:55

TRENTO. Due nigeriani sono finiti in manette nella serata di ieri in via Torre Verde per spaccio. Questo il risultato di un'operazione mirata per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti tra piazza Dante, stazione delle corriere e ferroviaria

 

Durante il monitoraggio dell'ingresso alla stazione dei treni, sono stati notati i due nigeriani, poi identificati per i predetti arrestati, i quali, provenienti da due diverse direzioni, dopo essersi scambiati dei segni d’intesa, hanno preso un taxi. Ritenendo che tale condotta potesse nascondere una cessione di droga, il veicolo veniva seguito e poi bloccato in via Torre Verde.

 

Nel corso del controllo dei due giovani, sul sedile posteriore destro del mezzo, è stata rinvenuta una borsa in cellophane contenente tre barattoli già aperti (uno piccolo di vaselina, uno di latte in polvere e uno di cacao) e una confezione in cartone di Corn flakes Kelloggs, sigillata sull'estremità superiore con del nastro adesivo.

 

Un immediato controllo del suo interno portava a scoprire un involucro in cellophane trasparente del peso complessivo pari a 1.141 grammi, che conteneva marijuana. Per questo motivo i nigeriani, classe 1988 e 1985 senza fissa dimora, venivano tratti in arresto e condotti presso questi Uffici e ulteriormente sottoposti a perquisizione.

 

Nella circostanza è stata eseguita una perquisizione locale del domicilio del nigeriano più giovane che ha portato al rinvenimento e sequestro di 1.930 euro, ritenuto il provento dell’attività illecita di spaccio di droga.

 

"I due arresti - commenta Salvatore Ascione, il capo della squadra mobile - dimostrano come l’attenzione ed i servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, voluti dal questore Massimo D’Ambrosio nelle zone più esposte, siano il concreto risultato delle attività in atto nel centro cittadino".

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
10 May - 16:55
La psicologa e sessuologa Laura Mincone: "Oggi ci sono meno tabù, in una società che parla della sfera sessuale adesso i giovani si fanno [...]
Cronaca
10 May - 18:44
L'animale è già stato messo in libertà, l'operazione è stata portata a termine dai collaboratori dell’Ufficio caccia e pesca della [...]
Cronaca
10 May - 15:30
Durante tutte le fasi i due soggetti, in evidente stato di alterazione dovuto all’eccessivo abuso di sostanze alcoliche, si sono scagliati prima [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato