Contenuto sponsorizzato

Melinda porterà nei supermercati le ciliege de La Trentina

Il prodotto sarà distribuito con il marchio "Amici di Melinda". Per il presidente de La Trentina, Rodolfo Brochetti  "l'accordo permetterà di valorizzare al meglio le ciliegie di elevatissima qualità del nostro territorio, ottenute grazie alla vocazione delle nostre zone e all'esperienza e professionalità dei nostri soci"

Pubblicato il - 19 April 2017 - 09:29

TRENTO. Le ciliege prodotte da “La Trentina” saranno commercializzate per i prossimi tre anni da Melinda e il prodotto sarà distribuito con il marchio "Amici di Melinda".

 

L'accordo, appena siglato, consentirà all'azienda di consolidare il proprio ruolo di fornitore specializzato italiano per le ciliegie "tardive" sul mercato interno ed estero, di fatto anticipando la stagione di reperibilità dei frutti che saranno disponibili per tutto il periodo compreso tra il mese di luglio e la prima metà di agosto.

 

"Si tratta di una partnership che darà sicuramente buoni frutti – ha affermato Michele Odorizzi Presidente del Consorzio Melinda - agire in sinergia con altre importanti realtà ha sempre contraddistinto il modo di operare del nostro Consorzio. Siamo felici che anche questa collaborazione si concretizzi e crediamo sarà utile sia nell'ottica di tutelare la frutticoltura come entità economica e sociale del Trentino, sia per garantire sempre al consumatore una qualità di filiera che oggi è un marchio di fabbrica del nostro territorio".

 

Il Presidente de La Trentina Rodolfo Brochetti è convinto che "l'accordo permetterà di valorizzare al meglio le ciliegie di elevatissima qualità del nostro territorio, ottenute grazie alla vocazione delle nostre zone e all'esperienza e professionalità dei nostri soci".


L'attenzione di Melinda al mondo delle ciliegie è iniziata qualche anno fa e il Consorzio ha da subito deciso di investire in questa direzione, destinando consistenti risorse al miglioramento di tutte le fasi della filiera. Nel 2016 è stato inaugurato il nuovissimo centro di lavorazione – uno stabilimento di 1500 metri quadrati presso la sede C.O.Ce.A. a Segno dove si svolgono alcune importantissime operazioni come la selezione e l'analisi dei frutti, sia a mezzo dell'occhio esperto del personale che delle macchine d'ispezione predisposte sulla linea.

 

La macchina per la lavorazione, che ha previsto un investimento di circa 1 milione di euro, è dotata di Cherry Vision Unitec Technologyl'esclusiva tecnologia per la rilevazione della qualità interna ed esterna delle ciliegie. Permette di rilevare calibro, colore, difetti interni ed esterni, morbidezza, assenza o meno di gambo, grado Brix. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 06:01
Il rifugio Filzi sul Finonchio ha chiuso la scorsa settimana la stagione estiva ed ora proseguirà, tempo permettendo, le aperture nei weekend. I [...]
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato