Contenuto sponsorizzato

Riapre "Riparo Dalmeri" dopo vent'anni di scavi

La ricerca portata avanti in questi anni ha restituito il più ricco corredo di pietre dipinte mai rinvenuto nei siti preistorici europei e i resti di una capanna dove i nostri antenati preistorici cacciavano, macellavano la carne e vivevano circa 13.000 anni fa

Pubblicato il - 06 June 2017 - 18:22

TRENTO. Dopo 20 anni di scavi portati avanti dal Museo delle Scienze di Trento, riaprirà domenica 11 giugno Riparo Dalmeri, il sito preistorico situato al margine settentrionale dell’Altipiano di Asiago in terra trentina.

 

La ricerca portata avanti in questi anni ha restituito il più ricco corredo di pietre dipinte mai rinvenuto nei siti preistorici europei e i resti di una capanna dove i nostri antenati preistorici cacciavano, macellavano la carne e vivevano circa 13.000 anni fa.


L'apertura del sito permetterà ai visitatori di conoscerlo e di immedesimarsi anche archeologi.

Nel corso dell’attività, un esperto del Muse accompagnerà i visitatori attraverso una breve escursione nel bosco fino al sito archeologico dove sarà possibile scoprire la vita e la spiritualità degli uomini che le abitavano.

 

Le visite si terranno tutte le domeniche a partire dall’11 giugno 2017 (e martedì 15 agosto) con inizio alle 10.00 e alle 14.00, osservando le diverse espressioni artistiche elaborate nella Preistoria e i materiali utilizzati per preparare il colore si potranno formulare ipotesi sull’interpretazione delle immagini e conoscere le chiavi di lettura utilizzate dagli archeologi.

 

Dalle 13.00 alle 14.00, presso il vicino Rifugio Barricata, un operatore condurrà inoltre alcune attività dimostrative a tema preistorico, come la scheggiatura della selce o il tiro con l’arco preistorico. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 February - 20:31

Sono 205 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 35 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 83 i territori che presentano almeno un nuovo caso di positività

24 February - 21:20
Un appello anche alla Provincia da Anna Conigliaro Michelini. "La legge prevede la sospensione condizionale della pena sia subordinata alla partecipazione di percorsi specifici". Un'azione che, però, ha subito una battuta d'arresto. "Nell’ultimo anno la richiesta è aumentata esponenzialmente, ma paradossalmente la Provincia ha ritenuto di sospenderlo. Sento l’obbligo di dire al presidente Fugatti e all’assessora Segnana che, nelle circostanze che viviamo, ogni ritardo è colpevole e mette a rischio la vita di altre donne"
24 February - 19:30

Il presidente della Provincia di Trento Maurizio Fugatti ha fatto il punto sulla situazione dei vaccini in Trentino. "Il programmo lo facciamo sulla base delle dosi consegnate. Con queste e quelle che si prevedono, nei primi 10 giorni di aprile dovremmo aver finito con gli over80"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato