Contenuto sponsorizzato

Alcol a Rovereto, 26enne estrae coltello di 11 centimetri. Donna 4 volte oltre il limite

Lungo ponte di lavoro per i carabinieri di Rovereto impegnati con 13 pattuglie. Tre ragazzi e un minore denunciati all'attività giudiziaria per possesso di sostanze stupefacenti

Pubblicato il - 01 novembre 2016 - 16:19

ROVERETO. Lungo ponte di Ognissanti di lavoro per i carabinieri di Rovereto che hanno controllato oltre 90 mezzi e identificato circa 150 persone per un totale di 13 pattuglie impiegate nelle operazioni di prevenzione e sicurezza.

 

In particolare denunciato a piede libero un giovane di 26 anni di Trento che, ubriaco, estraeva un coltello di 11 centimetri, con lama lunga 8 centimetri, dopo una violenta lite con un coetaneo, a sua volta in stato di ebbrezza.

 

Fermata e multata inoltre una donna di 35 anni di Rovereto: l'alcol test ha evidenziato in questo caso un tasso alcolemico pari a quattro volte il limite consentito dalla legge.

 

Nei pressi di alcuni locali i carabinieri hanno invece denunciato all'autorità giudiziaria tre ragazzi e un minorenne per possesso di sostanze stupefacenti

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

27 ottobre - 11:13

Lettere di Denis Fontanari e di oltre 600 persone tra ''Professionisti e aziende dello spettacolo trentino'' per avere quella risposta che il presidente ieri ha negato a il Dolomiti durante la conferenza stampa

27 ottobre - 12:54

Una donna 80enne è stata trovata uccisa in un appartamento di via Resia, a Bolzano. A trovare il corpo, la badante, giunta sul luogo come ogni mattina per offrire i suoi servizi alla coppia. Accanto al cadavere, il marito di 82 anni, indagato come probabile responsabile e che, per lo choc, ha tentato di togliersi la vita

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato