Contenuto sponsorizzato

Si schianta contro la parete, muore un altro base jumper a Pietramurata

L'uomo, un 30enne svedese, ha perso la vita dopo essersi lanciato dal Monte Casale. Ancora in corso le operazioni di recupero del corpo

Pubblicato il - 26 May 2017 - 15:39

DRO. Ancora un base jumper ha perso la vita, ancora una volta nella zona di Pietramurata. L'uomo, un 30enne di origine svedese, si è lanciato poco prima di mezzogiorno dalla cima del Monte Casale ed è andato a sbattere contro la parete della stessa montagna forse per problemi legati alla vela.

 

Sul posto si sono portate le squadre del Soccorso Alpino dell'Area operativa Trentino Meridionale con un elicottero di Trentino emergenza ma le operazioni di recupero non sono state semplici.

 

Si sono rivelate complesse e laboriose perché il base jumper si trovava incastrato sulla parete a circa 250 metri lungo la verticale della cima del Monte Casale, in una zona dove è molto complicato operare. Per questo le operazioni di recupero del corpo sono ancora in corso

 

Si tratta dell'ennesima morte legata al base jumping nella zona di Dro

 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 18 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 maggio - 18:33
Molti pullman sono ancora in coda e tra le persone comincia a serpeggiare la paura di non arrivare in tempo per il concerto. Intanto dalle 17 è [...]
Cronaca
20 maggio - 16:23
I volontari impegnati nelle organizzazioni che fanno parte del sistema trentino della Protezione civile vedono l'entrata in campo di [...]
Cronaca
20 maggio - 18:04
Stando a una prima ricostruzione le due persone decedute stavano viaggiando a bordo dello stesso mezzo che si sarebbe scontrato con un camion
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato