Contenuto sponsorizzato

Suicidio in carcere, Mattia Civico: "Una sconfitta della comunità, non può essere solo un discorso legato alla carenza di personale"

Il consigliere provinciale del Pd interviene all'indomani del suicidio del 42enne nella casa circondariale a Spini di Gardolo: "I suicidi si evitano con più umanità e dignità" 

Di Luca Andreazza - 07 settembre 2017 - 16:55

TRENTO. "Un suicidio è sempre una sconfitta, così come ogni persona che si toglie la vita. Una sconfitta personale, ma anche della comunità. Non siamo riusciti ad evitarlo e non siamo stati capaci di dare evidentemente una prospettiva, a ricostruire un senso", questo il commento di Mattia Civico, consigliere provinciale del Pd, all'indomani del suicidio del 42enne marocchino a Spini di Gardolo (Qui articolo).

 

L'uomo, in carcere per il duplice omicidio di moglie e figlia, si è suicidato intorno alle 14 nella propria cella e i soccorsi non sono serviti a nulla. Un fatto che riaccende la discussione da un lato sul sovraffollamento della struttura a Trento Nord e dall'altro sulla carenza di personale nel casa circondariale.

 

"Siamo a quota 41 dall'inizio dell'anno. Questo - aveva detto il sindacato Osapp - è un dato tutt'altro che ordinario e normale, nonostante le rassicurazioni del guardasigilli Orlando. Non vogliamo strumentalizzare questo evento, ma non è difficile individuare in una carenza di organico di quasi il 40% le cause di una morte, che benché di natura volontaria, avrebbe potuto a nostro avviso essere evitata".

 

Non tutto può però essere ricondotto alla carenza di personale, evidente e spesso denunciata dai sindacati della polizia penitenziaria . "I suicidi in carcere non si contrastano solo con maggiore personale. E' troppo semplice come risposta. Si evitano i suicidi - conclude Civico - con più umanità e più dignità. Il sotto organico è un problema, ma non la causa della disperazione che evidentemente c'è. Dobbiamo riflettere profondamente sulla capacità delle nostre istituzioni di favorire un cambiamento in chi è ristretto: il carcere è una nostra istituzione e la popolazione carceraria (detenuti e detenenti) sono una parte della nostra comunità. I detenuti sono persone a cui va data una prospettiva alternativa e il cui corpo è custodito dallo Stato. Assumersi delle responsabilità in questo caso vuol dire stare ancora più accanto. Oltre la custodia, oltre i muri. Per essere più forti della disperazione e del vuoto di senso".

 

Un concetto che era stato ribadito anche da Ornella Favaro (direttrice della rivista 'Ristretti Orizzonti' del carcere Due Palazzi di Padova e presidentessa della conferenza nazionale volontariato giustizia), dopo il suicidio di Luca Soricelli alla fine dell'anno scorso: "Più che guardie carcerarie, servono educatori e psicologi" (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 05:01

Ieri l'incontro in Quinta Commissione provinciale tra i rappresentanti del Consiglio del sistema educativo e il direttore del dipartimento prevenzione dell'Apss. Sul tavolo anche le questioni sollevate da il Dolomiti sui tempi che si allungano per sapere l'esito dei tamponi per gli studenti (e si traducono in lunghi isolamenti anche per i genitori) e i test antigenici. Ecco cosa è emerso

29 settembre - 20:54
L'esecutivo comunale è composto da 4 donne: 2 in quota Partito democratico, una rappresentante per Azione-Unione e Insieme. Il primo cittadino, Franco Ianeselli, ha delineato la Giunta a palazzo Thun chiamata a guidare Trento per i prossimi 5 anni: "Lavoriamo per la città in un'ottica di sostenibilità ecologica, economica, sociale e istituzionale"
29 settembre - 19:46

Sono 25 fino a questo momento le classi messe in quarantena perché sono stati riscontrati alunni positivi, ma 9 di queste hanno già terminato il periodo di isolamento mentre le altre 16 dovrebbero concludere questa misura tra pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato