Contenuto sponsorizzato

Sulle Dolomiti in funzione i cannoni sparaneve. Dolomiti Superski: "Investiti 80 milioni"

Mussner: "Le macchine di ultima generazione riescono a parità di risorse a produrre il 30% in più rispetto il cannone tradizionale"

Di Giuseppe Fin - 12 ottobre 2016 - 18:09

Oltre 80 milioni di euro di cui più di un quarto per potenziare i sistemi di innevamento delle piste. A tanto ammonta il finanziamento messo in campo da Dolomiti Superski, il carosello sciistico formato da 130 società di impianti a fune, 12 aree sciistiche, migliaia di addetti e 1.200 km di piste.

 

Proprio oggi su Facebook è stato dato l'annuncio dell'avvio dei cannoni sparaneve soprattutto nella zona del Faloria, a Cortina, area che si sta preparando all'apertura il 26 novembre. Il altre zone, invece, l'avvio dei cannoni sarà un primo test per verificare il funzionamento dei cannoni. 

 

“Da diversi anni – ha spiegato il direttore di Dolomiti Superski Thomas Mussner – cerchiamo di investire attraverso le nostre 130 società. Queste ultime stanno investendo notevolmente negli impianti di innevamento oltre al miglioramento degli impianti di risalita”.

 

Sono 12 le aree a chi fa riferimento Dolomiti Superski sono: Cortina d'Ampezzo, Plan de Corones, Alta Badia, Val Gardena/Alpe di Siusi, Val di Fassa/Carezza, Arabba Marmolada, Alta Pusteria, Val di Fiemme/Obereggen, San Martino di Castrozza/Passo Rolle, Valle Isarco, Tre Valli e Civetta.

 

“Di questi 80 milioni – ha spiegato Mussner – un quarto va nel potenziamento dei sistemi di innevamento, sono state create delle nuove vasche, pompe e tubature “. L'obiettivo è quello di riuscire a produrre una quantità maggiore di neve rispetto lo scorso anno.

 

“Negli ultimi 10 anni – ha affermato il direttore di Dolomiti Superski - le notti di grande freddo sono diventate un po' meno. La grande sfida è riuscire produrre una quantità di neve sufficiente in meno tempo. Le nuove macchine di ultima generazione riescono a parità di risolse a produrre il 30% in più rispetto il cannone tradizionale. La tecnologia è fondamentale”. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.19 del 12 Novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 novembre - 19:08

Si sono conosciuti in piazza a Novara. Entrambi hanno perso lavoro e casa e poi sono partiti in treno per cercare qualche città dove iniziare una nuova vita assieme. Sono arrivati a Trento da circa un mese e mezzo. Non hanno soldi ed ora con l'arrivo del freddo hanno paura di non farcela

12 novembre - 13:53

In 10 anni spesi oltre 1,6 milioni di euro per borse di studio e contributi per soggiorni studio all'estero in favore dei figli di personale tecnico e amministrativo e dei collaboratori esperti linguistici. Per l'accusa, questi sussidi, sono stati erogati in maniera illegittima provocando un danno erariale, pertanto a risponderne sono stati chiamati due dipendenti dell'Università che hanno sottoscritto l'accordo in questione 

12 novembre - 19:02

La società Autostrada del Brennero, in accordo con la polizia stradale, ha approntato per la nottata in arrivo delle misure cautelative per impedire gravi turbative alla circolazione dell'asse autostradale. Tra Mezzocorona ed Egna sarà possibile circolare solo su una corsia, evitando la creazione di disagi dovuti a mezzi pesanti in panne

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato