Contenuto sponsorizzato

Tanto cibo e divertimento tra furgoncini, apecar e roulottes all'Impact Hub

I Food Trucks si parcheggiano fino a questa sera nel piazzale dell'Impact-Hub. Il Dolomiti li ha provati per voi. Il risultato? Decisamente soddisfacente!

Foto Impact Hub
Di Tiberio Chiari - 04 settembre 2016 - 11:58

TRENTO. “Sogno (culinario) di una sera di fine estate” sarebbe il titolo più adeguato. Per iniziare: clima estremamente gradevole, location azzeccata (un parcheggio ad un passo dal centro, dal gusto un po' industriale con capannoni e magazzini ad incorniciarlo) pubblico numeroso e rilassato. Una quindicina di “trucks” sono parcheggiati tutt'attorno al piazzale e nel mezzo sono disposti tavoloni e panche da sagra, sdraio e bancali sparsi un po' ovunque per mettersi comodi e gustare le specialità proposte dalle cucine ambulanti. Più che dei veri “trucks”, questi sono simpatici e nostrani furgoncini, apecar o roulottes riadattati a cucine, giunti fin qui po' da tutta Italia.

 

Le proposte sono tanto numerose quanto decisamente attraenti: panini gourmet, arrosticini, polenta, tartare, hot dog di montagna, salciccia in stecco, olive ascolane, gamberi e calamari, panzerotti, polpette, parmigiane, gnocco fritto, hamburger di culatello, pollo alla paprika, tagliata di manzo, tortel di patate, carne salata, hamburger di cervo, pastrami. Provarle tutte è umanamente quasi impossibile (anche se ci si può provare!).

La lunga notte del Food Trucks Week-End

 

Alcune menzioni speciali vanno al pastrami (carne di manzo cotta per otto ore al vapore e servita in una culla di pane morbido con senape e miele), al panin trentin (traverso di maiale cotto a bassa temperatura, speck cotto, salsa bbq al bloody mary, cipolla), alle mozzarelline fritte con tartufo e all'hamburger lodigiano (hamburger di carne di scottona, raspadura – un formaggio lodiagiano stagionato d.o.p –, bacon, melanzane grigliate, pomodoro fresco, lattuga fresca).

Non si possono poi certamente dimenticare le birre artigianali, onnipresenti e fredde al punto giusto, che permettono di sopportare una certa afa e il caldo delle griglie con maggior disinvoltura. Il tutto, se così non fosse già abbastanza, accompagnato dalla musica del dj Everest Parisi, una bella scoperta: bravo! Bei vinili mai monotoni, mai scontati, mai invadenti. In conclusione, una splendida serata.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 gennaio - 05:01
Una circolare della Federazione nazionale degli Ordini dei medici spiega che un operatorio sospeso perché non vaccinato non può essere [...]
Cronaca
26 gennaio - 19:21
I dati delle ultime 24 ore dicono che anche oggi ci sono stati più guariti dei nuovi positivi e che tra i contagi la fascia d'età più colpita è [...]
Cronaca
26 gennaio - 20:13
Fra regole in contrasto tra loro e le classi in quarantena che aumentano, i presidi denunciano le difficoltà del mondo della scuola: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato