Contenuto sponsorizzato

Un camion prende fuoco in A22. L'intervento dei vigili del fuoco di Trento e Rovereto

L'incendio è scoppiato in A22 in prossimità di Isera. Impegnati una quindicina di vigili del fuoco

Di Luca Pianesi, Cinzia Patruno - 04 ottobre 2017 - 18:56

ISERA. Forte esplosione questo pomeriggio poco dopo le 17.30 in A22, in prossimità dell'abitato di Isera

 

Un camion che viaggiava in direzione nord tra le uscite di Rovereto Nord e Rovereto Sud ha preso fuoco. L'autista del mezzo ha avuto la prontezza di accostare in una piazzola di emergenza e, velocemente, di staccare la motrice dal rimorchio in fiamme. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver sentito un forte rumore dovuto probabilmente all'esplosione delle ruote del mezzo

 

 

L'incendio ha intaccato anche la parte in plastica che funge da barriera antirumore per il vicino abitato di Isera, distruggendola. 

Sul posto una quindicina di vigili del fuoco hanno agito prontamente per limitare i danni, insieme ad alcuni operatori dell'Aci e a due automezzi dei Vigili del fuoco permanenti di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

28 ottobre - 08:43

I contagi sarebbero partiti da almeno due pazienti che erano “sfuggiti” alle maglie dei controlli perché negativi al primo tampone. Fra infermieri e oss ci sono 12 sanitari positivi, anche alcuni pazienti fra i contagiati. Nel frattempo sono state disposte una serie di sanificazioni straordinarie

27 ottobre - 19:32

I ristoranti dolomitici tirano un sospiro di sollievo con la proroga che sposta dalle 20 alle 22 la chiusura delle cucine e chiedono alla loro clientela di anticipare l’arrivo ai tavoli. Alfio Ghezzi: "Dobbiamo crederci, far vedere agli ospiti che noi siamo operativi, pronti a soddisfare le esigenze e che lo facciamo in assoluta garanzia sanitaria"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato