Contenuto sponsorizzato

Un chilo di coca in macchina. Arrestati

Dopo un inseguimento a Trento Sud i carabinieri di Mattarello arrestano due giovani italiani.

Pubblicato il - 17 agosto 2016 - 17:12

TRENTO. “Brillante operazione”, così la definisce il Comando provinciale dei Carabinieri di Trento. L'operazione è quella messa a segno dai militari della Stazione di Mattarello nella serata di Ferragosto, conclusasi con due arresti e con il sequestro di un notevole quantitativo di cocaina.

 

Ad un normale controllo stradale nei pressi di Trento Sud, un'utilitaria di piccola cilindrata ha ignorato l'Alt dei carabinieri, accelerando anziché rallentare e fermarsi a lato della carreggiata per essere controllata dalla pattuglia. Gli agenti si sono subito messi all'inseguimento, riuscendo in breve a raggiungere e bloccare i fuggitivi. All'interno due giovani di 22 e 23 anni, italiani

 

Il mancato rispetto dell'Alt ha ovviamente insospettito i militari, che hanno subito proceduto con la perquisizione personale e con quella del veicolo, coadiuvati dall'Unità cinofila già allertata per il piano controlli di Ferragosto.

 

Il motivo della corsa dei due giovani, e il tentativo di eludere il controllo delle Forze dell'ordine, è stato presto scoperto: all'interno della loro automobile nascondevano sette panetti di cocaina del peso complessivo di un chilogrammo.

 

La droga è stata sequestrata e i giovani arrestati. Uno tradotto nel carcere di Trento e l'altra posta ai domiciliari. 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 27 settembre 2022
Telegiornale
27 set 2022 - ore 22:18
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
28 settembre - 10:09
Il presidente di Levico Terme, Mario Malossini: "Per ora resto alla guida della società che è solida e con una squadra molto coesa. [...]
Cronaca
28 settembre - 10:03
Sul posto i carabinieri, difficolto nel traffico con code e rallentamenti 
Politica
28 settembre - 06:01
L’intervista allo storico trentino Francesco Filippi: “Non credo che tutti quelli che hanno votato per Meloni siano dei nostalgici, quello che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato