Contenuto sponsorizzato

Va a fuoco un garage con dentro un'auto, puzza e fumo dalla Bolghera a Trento Sud

L'incendio è avvenuto in via Olmi intorno alle 12.30. Sul posto i vigili del fuoco che stanno cercando di mettere in sicurezza l'area 

Di Luca Pianesi e Luca Andreazza - 14 luglio 2017 - 13:51

TRENTO. La puzza è arrivata fino in Bolghera e in tutta la zona dell'Ospedale e dello Studentato di San Bartolameo. D'altronde la colonna di fumo che si è levata da via Olmi intorno alle 12.30 era densa e compatta. Ad andare a fuoco è stato un garage di un'abitazione privata di via Olmi. Le cause dell'incendio sono ancora da chiarire anche se l'ipotesi più accreditata è quella del cortocircuito al quadro elettrico. Sta di fatto che le fiamme hanno devastato tutto il parcheggio coperto della casa e hanno intaccato anche un po' di tetto.

 

 

Incendio in via Olmi in un garage

I vigili del fuoco, non appena sono stati allertati, si sono precipitati sul posto con due mezzi e hanno cominciato a spegnere le fiamme. L'intervento, però, si è reso molto complicato per l'altissima presenza di fumo all'interno del piccolo edificio. L'incendio, infatti, oltre a interessare gli arredi e gli oggetti contenuti all'interno, ha riguardato anche un'auto parcheggiata all'interno.

 

Fortunatamente non ci sono stati feriti o intossicati e l'ambulanza giunta sul posto per precauzione è stata rimandata all'Ospedale scarica. Tutt'ora, però, i vigili del fuoco stanno cercando di mettere in sicurezza l'area. Sono all'opera con macchinari aspira fumo per poter, finalmente, entrare nel garage e ricostruire, assieme ai carabinieri la dinamica di quanto successo e con gli idranti per spegnere ogni residuo di incendio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 febbraio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 febbraio - 20:21

Sono 204 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 36 pazienti sono in terapia intensiva e 43 in alta intensità. Oggi comunicati 3 decessi. Sono 85 i Comuni che presentano almeno una nuova positività

25 febbraio - 20:46

L'allerta è stata lanciata intorno alle 19 sotto il rifugio Marchetti. La macchina dei soccorsi è entrata subito in azione per il timore che potessero esserci persone travolte e sommerse dalla neve

25 febbraio - 19:34

L'allerta è scattata intorno alle 18.30 di oggi nella zona del lago Pudro a Madrano. Un'area di circa 13 ettari, occupata per la maggior parte da una torbiera e situata a circa 1 chilometro da Pergine. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato