Contenuto sponsorizzato

Venti piante di marijuana in casa, denunciato

Incappa in un normale controllo dei carabinieri che scoprono nell'automobile tracce di "erba". La successiva perquisizione dell'abitazione rivela un impianto di irrigazione e illuminazione per venti piante di marijuana alte 40 centimetri.

Pubblicato il - 06 agosto 2016 - 12:32

TRENTO. Fermato a bordo della sua automobile per un controllo di routine effettuato dai carabinieri, un uomo di 36 anni non ha saputo mantenere i nervi saldi, mostrando un atteggiamento nervoso che ha insospettito i militari. L’ispezione dell’autovettura ha rilevato la presenza di “residui di sostanza, tipo marijuana” afferma l’Arma in un comunicato.

 

La perquisizione si è poi spostata nell'abitazione del malcapitato, dove sono stati rinvenuti 10 grammi. Ma anche venti piantine “dell’altezza di circa 40 centimetri”, annotano con precisione i carabinieri del Radiomobile di Trento, oltre a “un dispositivo per la coltivazione e maturazione delle piante - continua il comunicato -compreso un impianto di irrigazione e illuminazione”.

 

Tutto il materiale è stato sottoposto a sequestro, il 36enne denunciato e deferito all’Autorità giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 13 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 luglio - 05:01

I dati dell'Istat fotografano una situazione che, da qualche anno, sta segnando le sorti del nostro Paese. L'Italia è sempre più vecchia e noi siamo sempre meno. Al 31 dicembre 2019, infatti, la popolazione residente è inferiore di quasi 189.000 unità rispetto all'inizio dell'anno. In controtendenza Trento dove aumentano anche i nuclei familiari (grazie ai single)

14 luglio - 09:51

L'episodio è avvenuto a Sinigo, alle porte di Merano. Attorno all'1 di notte, un gruppo di persone minacciose e armate di bastoni si è radunato sotto un condominio intimando agli inquilini di uscire. Le minacce e gli insulti sono stati seguiti dall'incendio di un materasso che si trovava nella zona. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco per sedare le fiamme, sul fatto indagano i carabinieri

13 luglio - 23:24

Nella valle di Fiemme controllate oltre cento moto, dieci le multe. Segnalato un minorenne per possesso di sostanze stupefacenti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato