Contenuto sponsorizzato

Un viaggio nelle città mitiche dell'Est Europa, con Antonio Armano alla Libreria Arcadia

L'appuntamento sabato 21 ottobre alle 19. L'autore presenterà  "La signora col cagnolino e le nuove russe col pitbull"

Pubblicato il - 20 ottobre 2017 - 10:35

ROVERETO. Un viaggio nelle città mitiche dell'Est Europa, nientemeno. E' quello che propone la Libreria Arcadia sabato 21 ottobre, l'ennesima iniziativa che esce da questa miniera culturale a cui Rovereto si è già affezionata.

 

L'occasione sarà quella della presentazione del denso e folgorante libro di Antonio Armano, "La signora col cagnolino e le nuove russe col pitbull", pubblicato dalla Clichy di Firenze, soprannominato lo Jan Brokken italiano.

 

In sua compagnia sarà percorso il glorioso passato artistico e il problematico presente delle città dell'est Europa. Com'erano e come sono oggi: Jalta (Crimea), passata dalla "Signora col cagnolino" di Čechov alle nuove russe a passeggio col pitbull; Vitebsk in Bielorussia, dove nacque Chagall, pericolosamente vicina a ChernobylKaliningrad (Russia, già Königsberg), la patria di Kant diventata una strana enclave schiacciata fra vicini che male la tollerano.

 

Ma nella carrellata comparirà anche la Drohobyč (Ucraina) di Bruno Schulz, l'autore di uno dei libri più belli del '900 dove oggi si tengono picnic sulle fosse comuni, e poi Černivci (Ucraina), cantata da Von Rezzori che oggi "esporta badanti" in Europa, e ancora  Višegrad (Repubblica serba di Bosnia), colpita dalle pulizie etniche sul ponte sulla Drina.

 

Altre città. altri racconti: la Nymburk (Repubblica ceca) di Bohumil Hrabal in cui il tempo non si è fermato. E poi ancora Bender, in Transnistria, per prendere un caffè con la nonna di LilinOdessa (Ucraina), la città cantata da Babel'.

 

L'autore ha iniziato a scrivere viaggiando in Est Europa e studiando lingue slave (russo e ceco). Nel ’99 ha pubblicato Hotel Mosca, raccolta di reportage in quell’area, praticamente un samizdat. Per i venti anni del crollo del Muro ha realizzato un reportage lungo l’ex Cortina di Ferro da Travemünde a Trieste pubblicato dal settimanale polacco Polityka

 

Per l’Unità diretta da Furio Colombo ha invece realizzato una serie di articoli sugli scrittori perseguitati. Ha poi sviluppato questo tema in un libro-inchiesta: Maledizioni. Processi, sequestri e censure a scrittori e editori in Italia dal dopoguerra a oggi, anzi domani (Biblioteca Aragno), ristampato dalla Bur nel 2014 e finalista al premio Viareggio

 

Ha collaborato con diversi giornali: dal Sole-24 Ore a Repubblica, solo per citarne alcuni. È stato redattore di Saturno, supplemento culturale del Fatto, e di Pem, il magazine online della Treccani, entrambi diretti da Riccardo Chiaberge. Attualmente collabora con il Fatto Quotidiano, Touring Magazine e altre testate.

 

Appuntamento, quindi, sabato 21 ottobre alle 19 alla Libreria Arcadia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato