Contenuto sponsorizzato

Concerto di musica barocca a Padergnone, Claudia Graziadei si esibisce nella chiesa dei Santi Filippo e Giacomo: ''Posto affascinante e magnetico''

La cantante trentina, a due voci con Teodora Tommasi e Federico Rossignoli al liuto, proporrà un repertorio che gravita attorno al Cantico dei Cantici. Appuntamento sabato 7 aprile alle 20.30

Di db - 06 aprile 2018 - 21:36

VALLELAGHI. "La chiesetta dei Santi Filippo e Giacomo è sempre stata, fin da quando ero bambina, un posto affascinante e magnetico e, anche quando sono lontana, è un ricordo caldo e speciale". Claudia Graziadei torna proprio nella sua Padergnone e nel 'posto affascinante e magnetico' della chiesetta medievale del paese per esibirsi in un concerto di musica barocca.

 

Cantante, diplomata al Conservatorio di Venezia, Claudia Graziadei si esibirà sabato 7 aprile alle 20.30 con Teodora Tommasi Federico Rossignoli al liuto. "Questa chiesa offre l'ambiente e l'energia ideale per accogliere la musica alla quale mi dedico da oltre due anni - spiega Claudia Graziadei - ovvero la musica del rinascimento e dell'epoca barocca".

 

Nello specifico il programma graviterà attorno al testo del Cantico dei Cantici "che si contraddistingue per un significato altamente sacro e spirituale - spiega la cantante trentina - il quale si esplica attraverso le potenti immagini sensuali e umane della poesia".

 

Durante la serata Silvano Maccabelli presenterà la sua pubblicazione "L'antica chiesa dei Santi Filippo e Giacomo a Padergnone", dedicata alla storia di questo pregevole luogo di culto, quel "posto affascinante e magnetico" che porterà Claudia Graziadei nel paese della sua infanzia per il Concerto di Musica Barocca

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 11 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 luglio - 12:46

L'incidente era avvenuto sabato scorso lungo la strada provinciale 232 che collega Ziano di Fiemme e Predazzo, la madre si trova ancora ricoverata in rianimazione all'ospedale del capoluogo

13 luglio - 05:01

L’assestamento di bilancio presentato dalla giunta Fugatti non convince, Rossi: “Pura propaganda, se poi non si stanziano i fondi le grandi opere rimarranno solo sulla carta, gli unici cantieri che sono stati avviati sono collegati alle opere pensate nella scorso legislatura”. Per gli imprenditori le chiusure domenicali provocheranno la fuga dei consumatori verso Bolzano e il Veneto

13 luglio - 11:40

Un dato che può essere considerato l'ennesimo campanello d'allarme. Sono 174 i tamponi analizzati nelle ultime 24 ore 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato