Contenuto sponsorizzato

Mart di Rovereto: l'arte è gratuita per tutti la prima domenica del mese

Domenica 4 febbraio l'ingresso al museo d'arte moderna e contemporanea è free dalle 10 alle 18. Tanti gli eventi per adulti e bambini: dai laboratori alla proiezione del film su Alberto Giacometti

Foto: Mart, Jacopo Salvi
Di Cinzia Patruno - 03 febbraio 2018 - 20:58

ROVERETO. Parola d'ordine: arte accessibile a tutti. E il Mart di Rovereto si impegna fortemente in questa missione. "Da un anno a questa parte - ci spiega Luisa Filippi, responsabile degli eventi al museo di arte moderna e contemporanea - proponiamo ogni prima domenica del mese l'Open Day, in cui il museo è aperto al pubblico gratuitamente dalle 10 alle 18". Il programma cambia di mese in mese, ma la sostanza no: domenica 4 febbraio sarà possibile visitare le sale del Mart gratuitamente (compresa la mostra temporanea) e l'iniziativa sarà arricchita da una serie di eventi pensati per tutti, dagli adulti ai bambini.

 

Un museo che si rispetti, concepito nell'ottica di luogo d'incontro più che di mera esposizione di opere d'arte, pensa anche ai piccini. "Apriremo con 'Museolandia' - continua Luisa Filippi - un laboratorio continuo e animazione per bambini a cura della cooperativa scolastica Noinsieme. Si rivolge ai bimbi tra i 3 e i 10 anni, soli o accompagnati dalla famiglia. La partecipazione è gratuita, senza bisogno di prenotare. Nel pomeriggio, a partire dalle 15, ci sarà un altro laboratorio dal titolo 'Sulle rotte dell'Europa', nel quale si costruirà una barchetta di carta decorata, simbolo della complessità del continente europeo tra vecchie e nuove migrazioni. Quest'appuntamento richiede una prenotazione (all'indirizzo mail education@mart.tn.it) e il biglietto costa 5 euro". Entrambi i laboratori si svolgeranno all'ultimo piano del Mart, nella sezione dedicata ai piccoli 'Babymart'.

 

I visitatori potranno godersi la mostra 'Realismo Magico. L’incanto nella pittura italiana degli anni Venti e Trenta', visibile al Mart fino ad aprile 2018. Le opere, messe a disposizione da collezioni pubbliche e private di grande valore, mostrano una realtà quale punto di partenza di una trasfigurazione che passa attraverso l’immaginazione e la meraviglia. "Per chi volesse, è disponibile una visita guidata alla mostra dalle 15 alle 16, al costo di due euro a persona".

 

Alle 16 nella sala conferenze del museo, il professor Franco Rella (roveretano, scrittore e già docente di estetica allo Iuav di Venezia, ndr) dialogherà con il direttore del Mart Gianfranco Maraniello. Si tratta del terzo appuntamento del ciclo d'incontri 'Il mio Mart. Un'idea di museo', concepito sul racconto dell'idea alla base dell'istituzione museale, tra le più importanti d'Europa, e della sua costruzione. "L'idea è quella - conclude la dottoressa Filippi - di raccontare gli anni che hanno preceduto la nascita del museo, inaugurato nel 2002". Anche in questo caso, la partecipazione è gratuita e senza prenotazione.

 

Infine, alle 18 ci si sposterà all'auditorium Melotti per la proiezione, in collaborazione con il Centro Servizi Culturali Santa Chiara, del film di Stanley Tucci 'Final Portrait. L’arte di essere amici' che racconta il legame tra lo scrittore americano James Lord e l'artista Alberto Giacometti, l’affascinante ritratto di un genio e la storia di un’amicizia tra due uomini profondamente diversi, eppure uniti da un atto creativo in costante evoluzione. Introdurranno la proiezione il direttore Maraniello  e il consulente cinema del Centro Servizi Culturali Santa Chiara Sergio Fant. L'ingresso è gratuito fino a esaurimento posti e senza necessità di prenotare.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 novembre - 13:55

Diverse le valanghe, due in particolare di grandi dimensioni, che sono piombate sulla carreggiata lungo la strada statale 42, diversi i veicoli sfiorati, mentre due vetture sono state centrata dallo scivolamento della neve dalla rampa dell'arteria

15 novembre - 13:25

Situazione difficile anche in Alto Adige, quasi tutti i passi sono stati chiusi per ragioni di sicurezza. Il grado di pericolosità per quanto riguarda le valanghe è stato portato al livello forte, il quarto su una scala di cinque. Dalle 21 di ieri sera l'autostrada del Brennero in direzione Nord, a partire da San Michele all'Adige, sarà percorribile lungo una sola corsia di marcia

15 novembre - 11:36

L'incidente è avvenuto questa mattina ed ha comportato alcuni problemi al traffico. Sul posto i vigili del fuoco, soccorsi sanitari e io carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato