Contenuto sponsorizzato

Arriva #Effetticorali, tre giorni tra laboratori, direttori d'orchestra internazionali e concerti

Questo evento, che coinvolge oltre 450 persone tra coristi, orchestrali, direttori e ospiti, si svolge a Trento dal 16 al 19 maggio e cuore della manifestazione è un laboratorio didattico dedicato ai cori iscritti per la preparazione. Il programma prevede un direttore internazionale d'alto profilo e brani appositamente composti per questa occasione

Pubblicato il - 14 maggio 2019 - 15:44

TRENTO. Si affaccia un nuovo evento nel panorama della musica e della cultura trentina. E' #EffettiCorali, una manifestazione pensata e organizzata da Società Filarmonica di Trento del direttore artistico Antonio Carlini, Associazione culturale Ad Maiora del direttore artistico Alessandro Arnoldo e Coro Polifonico Emerald del direttore Michele Weiss.  

 

Questo evento, che coinvolge oltre 450 persone tra coristi, orchestrali, direttori e ospiti, si svolge a Trento dal 16 al 19 maggio e cuore della manifestazione è un laboratorio didattico dedicato ai cori iscritti per la preparazione. Il programma prevede un direttore internazionale d'alto profilo e brani appositamente composti per questa occasione.

 

Oltre ai laboratori specifici, vengono poi proposti 12 concerti che sfruttano tutte le tipologie interpretative, 4 momenti di approfondimento (composizione, musicoterapia, editoria corale) e una giornata didattica specificatamente destinata alle scuole. Gli eventi si svolgono in diverse prestigiose sedi sul territorio cittadino e sono aperti al pubblico con ingresso libero.

Sono inoltre significative le collaborazioni esterne alla regione, come la commissione di tre nuovi brani a Paolo Ugoletti (Brescia), Stefano Puri (Roma) e Lorenzo Donati (Arezzo), l'inaugurazione di FabLabNet, progetto europeo dedicato alla fabbricazione digitale, con partner provenienti da nove stati europei (Austria, Croazia, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Polonia, Slovacchia, Slovenia e Italia).

 

Questo appuntamento, #EffettiCorali, si avvale di numerose collaborazioni con la rete culturale del territorio, Festival Regionale di Musica Sacra di Trento e Bolzano, Conservatorio Bonporti di Trento, Federazione cori del Trentino, Centro Trentino di Musicoterapia e Muse. Un evento sostenuto da Provincia e Fondazione Caritro.

 

Direttore ospite del Festival, Burak Onur Erdem, direttore artistico del Coro di Stato Turco, direttore artistico di Rezonans, presidente della Choral culture association, membro della commissione musicale e del consiglio di amministrazione dell'European choral association – Europa cantat, membro del consiglio di amministrazione dell'International Federation of choral music.

Coro ospite del Festival, l'Insieme vocale Vox Cordis di Arezzo, vincitore di premi nei più importanti concorsi internazionali (Arezzo, Cantonigros, Gorizia, Montreux, Senlis, Tours) sotto la direzione di Lorenzo Donati. Il concerto che vede coinvolto il Vox Cordis, ha ottenuto inoltre il patrocinio morale della Fondazione Fabrizio De Andrè.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 13:20

Sorprendono positivamente i rilevamenti nelle acque venete con un solo punto inquinato. Male la Lombardia, su cinque punti monitorati due sono risultati fortemente inquinati. Promossi invece a pieni voti il lago d’Iseo e quello di Santa Croce in provincia di Belluno

16 luglio - 06:01

Ormai il caso è noto. E' un'escalation di reazioni dopo che M49 è stato catturato, ma è riuscito a fuggire. Brambilla: "Corri e salvati M49 e grazie per aver dimostrato con la tua fuga, una volta di più, l’imperizia e il dilettantismo di chi ha dichiarato guerra a te, ma anche a tutti i tuoi simili". Ciampolillo: "Un atto violento e illegittimo contro il mondo degli animali"

16 luglio - 08:50

La padrona si è vista entrare in casa il povero gatto dolorante. Il veterinario nel referto ha certificato che il ferimento dell’animale è stato causato da un colpo sparato presumibilmente da una carabina. La perquisizione domiciliare ha permesso di ritrovare l'arma 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato