Contenuto sponsorizzato

Bach e Bacco si confrontano sul palco

Sabato 6 aprile al teatro di Gardolo va in scena "La Musa", l'ultimo lavoro del poliedrico regista e scrittore Rocco Sestito che ha voluto far conoscere un testo di Iddu Netanyauh, fratello del premier israeliano, che sarà presente alla "prima". Il parallelo tra il mondo riflessivo del compositore e quello dedito ai sensi del dio dell'Olimpo

Pubblicato il - 04 aprile 2019 - 08:21

"La Musa" si chiama il nuovo lavoro da palco di Rocco Sestito - autore e regista di testi teatrali e scrittore di libri che ben si prestano ad una traduzione sia di prosa che di cinema. Lo spettacolo debutterà sabato 6 aprile  al teatro di Gardolo alla presenza di Iddu Netanyauh, fratello del capo del governo israeliano. "La Musa" è un'opera di carattere filosofico-giocoso, nella quale Sestito mette a confronto due mondi: quello creativo, riflessivo e geniale del compositore Sebastian Bach, e quello dedito ad esaltare la funzione dei sensi del dio Bacco. Una nuova prova per Cassiel Project, la realtà creativa ideata da Sestito e da alcuni fedeli compagni di palco, fra tutti Vito Catanzaro che è anche tra i protagonisti di questo spettacolo. Con lui Giovanni Oieni e Linda Franceschini.

 

 La storia è semplice. Bacco è stato minacciato da Giove - il suo capo - di una prossima esclusione dalla sua posizione e dall'Olimpo, perché non è dotato della genialità necessaria a svolgere la sua funzione. Perciò convoca (ha ancora il potere di farlo) il compositore tedesco Bach per cercare di farsi confessare il segreto del Genio, la Fonte dell'ispirazione. Ma il musicista è agitato perché sa che dovrebbe essere dal Re Federico II, su proposta del quale ha composto l'«Offerta Musicale». Teme che, mancando l'appuntamento, il suo lavoro non venga eseguito.m Nella conversazione fra i due si inserisce in modo naturale una degustazione dei vini della cantina che li ospita, oltre a un vivace coinvolgimento del pubblico.

 

Da notare che l'autore ha opportunamente indicato i punti dove vanno citati i vini che si vogliono mettere in evidenza. La discussione mette in luce, con brillantezza, le caratteristiche del Genio, e i criteri per la sua attribuzione; e se ne paragonano i meriti anche in confronto alle prerogative di un esponente dell'Olimpo classico.

 

L'Autore: Iddo Netanyahu è nato a Gerusalemme nel 1952, figlio dello storico Israeliano Benzion, e fratello di Jonathan - l'eroe di Entebbe - e di Benjamin, attuale Primo Ministro della Repubblica d'Israele. Dopo aver studiato negli USA e nella sua patria, si è laureato in medicina, diventando un apprezzatissimo radiologo, collaborando con importanti cliniche. Dal 2000, tuttavia, si è dedicato sempre più alla scrittura; si è impegnato all'inizio soprattutto a narrare la vita del fratello Jonathan. Successivamente, su proposta di una compagnia teatrale, ha scritto un testo di altissima qualità - "Un lieto fine" - destinato alla Giornata della Memoria, che ha trovate una grande accoglienza di pubblico e di critica in molti Paesi e molte lingue, facendolo diventare subito un Autore importante. Successivamente ha scritto altre opere teatrali e un romanzo "Itamar K." che è stato avvicinato dalla critica alla grande letteratura ebraica, paragonandolo a nomi come Saul Bellow, Mordecai Richler e altri.

 

 Un musicista che risiede nella zona vinicola di Asti, Daniel Fradkin, gli ha proposto di scrivere un breve testo per uno dei vari festival "Bach & Bacco" che vengono organizzati in Piemonte - coniugando l'evidente somiglianza dei nomi alla prossimità fra la cultura della musica e quella del vino. Netanyahu ne ha fatto un'opera completa, diversa dalle richieste originali, utilizzando la provocazione occasionale per una divertente analisi della natura del Genio.

 

 La Compagnia. Cassiel Project- Cassiel Project, è la nuova avventura artistica del regista e scrittore Rocco Sestito, degli attori/performer Vito Catanzaro, Carole Destribats, Linda Franceschini, Claudia Cristoforetti e del ligth’s designer Marco Pegoretti. In essa confluiscono le esperienze maturate da ognuno nei vari campi del teatro, della musica, della danza, della letteratura e della pittura. Negli spettacoli proposti dal gruppo, infatti, la commistione tra le varie arti è alla base delle diverse messinscene. Come nel dittico di monologhi “Ruggine sul cuore/La verità delle anime semplici”, in cui alla recitazione si affianca la danza. Oppure in “Colori”, in cui la Pole Dance, si fonde con il teatro e la pittura. “Cercando Totò”, spettacolo teatral-musicale con musiche popolari calabresi dal vivo. “Il tarlo di Ruth”, lettura-spettacolo tratta dall’omonimo romanzo di Rocco Sestito, con voci recitanti e musica jazz dal vivo.Sempre, comunque, l’intento è quello di aprire nuove vie o scoprire passaggi inesplorati nell’intrico di quel mondo sempre nuovo che è l’Arte nella sua totalità.


Il Regista: Rocco Sestito. Rocco Sestito è nato a Borgia (CZ) ma vive e lavora a Trento. Artista poliedrico e dai molti interessi, ha dedicato la prima parte della sua carriera soprattutto alla musica. Attualmente è impegnato soprattutto come scrittore e regista, sia video che di teatro. Come scrittore ha ricevuto numerosi riconoscimenti per la produzione letteraria inedita, sia narrativa che drammaturgica, ed ha pubblicato la raccolta L’iniziazione e altri racconti (L’autore Libri Firenze - 1999), il romanzo Il tarlo di Ruth (Leonida Edizioni - 2014) e il romanzo illustrato per ragazzi Oltre il muro cosa c’è? (Edizioni del Faro - 2015) con le Formiche di Fabio Vettori.

Il romanzo Angeli incerti (Edizioni del Faro - 2018) è il suo ultimo lavoro letterario dal quale ha tratto la sceneggiatura per un lungometraggio.

Da regista teatrale ha diretto numerosi spettacoli per diverse realtà teatrali e musicali trentine, come la Compagnia “Emit Flesti”, l’Associazione “Oz”, la “Compagnia dell’Attimo”, “Estroteatro”, “Creativensemble”, l’Orchestra dell’Università di Trento, L’Ensemble vocale femminile “Il giardino delle Arti”, il Coro “Altreterre”, la Banda di Vigo-Cortesano. Attualmente dirige la Compagnia “Cassiel Project”. Come regista video è autore di alcuni cortometraggi di fiction: Renghis detective, L’altra, Hitch Crock, Il rifiuto, Istinto onirico, tutti premiati in vari festival nazionali.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 dicembre - 17:49

Oggi il monitoraggio della Cabina di regina dell'Iss, l'Rt nazionale scende per la prima volta da settimane sotto l'1, cioè a 0,91. Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva passa dal 47% al 49%

04 dicembre - 17:47

La protezione civile ha diramato un’allerta rossa su parte di Veneto e Friuli-Venezia Giulia, ma anche su tutta la Provincia di Bolzano. Peggiora la situazione anche in Trentino, le autorità avvertono: “I fenomeni meteo in corso potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche”

04 dicembre - 17:33

Da ieri la Provincia ha finalmente iniziato a comunicare i dati complessivi per quanto riguarda la diffusione del contagio sul territorio provinciale, numeri che comprendono i test antigenici

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato