Contenuto sponsorizzato

Hemingway cafè, la letteratura non è Off

Da domani fino al 14 dicembre il piccolo spazio di Port'Aquila sarà un punto di riferimento continuo per chi conosce o vuol scoprire la grandezza dello scrittore. Dopo la fine delle repliche dello spettacolo "Il campione del mondo" un'altra fitta serie di appuntamenti con letture e recital che coinvolgeranno i protagonisti delle compagnie professionali locali

Pubblicato il - 03 dicembre 2019 - 16:55

TRENTO. Dopo le tre settimane di repliche dello spettacolo ‘H / Il Campione del Mondo. Sette round con Ernest Hemingway’, la speciale ‘Hemingwayana’ di Spazio Off prosegue anche nelle prime due settimane di dicembre con le otto serate di ‘Hemingway Cafè’. Da domani, mercoledì 4 a sabato 14 dicembre il piccolo spazio teatrale di Port’Aquila si trasformerà in un singolare caffè letterario hemingwayano: in programma tutte le sere alle ore 21 una carrellata del meglio della sua produzione letteraria, con letture e recital con lettori ogni sera diversi.

 

Si comincia domani con ‘Il vecchio e il mare’ nella versione di una "lettura concertata" dell’Umanofono, originale esperimento ideato da Maura Pettorruso alla guida di una ‘orchestra di voci’ dal vivo.

 

 Giovedì 5 dicembre di scena il Trento Poetry Slam: sul palco dello Spazio Off un contest ispirato al celebre esperimento hemingwayano del ‘romanzo in sei parole’. A sfidarsi su questo format potrà essere chiunque vorrà mettersi in gioco e ideare dei romanzi in sei parole di sua fantasia: i migliori verranno premiati con libri di Hemingway e altri gadget.


 Da venerdì 6 dicembre partirà invece "Hemingway Story": una "serie" in sei puntate per raccontare la storia di vita e di letteratura di Ernest Hemingway attraverso il meglio dei suoi racconti. Lo Spazio Off si trasforma in un immaginario café per sei serate con reading, racconti e aneddoti con la partecipazione delle voci dei migliori attori e lettori sulla piazza, e in collaborazione con le più interessanti realtà teatrali del panorama trentino, in primis Andrea Castelli, oltre a Alessio Dalla Costa (Emit Flesti), Massimo Lazzeri (Teatro delle Quisquilie), Maria Vittoria Barrella (Compagnia La Burrasca), Emanuele Cerra e Federica Di Cesare (Evoè!Teatro), e Alessandra Limetti. Le sei serate saranno l’occasione per ripercorrere le principali fasi della parabola di vita e d’arte dello scrittore americano, con Maura Pettorruso - drammaturga di ‘H / Il Campione del Mondo’ - a tessere le fila di ogni serata in chiave informale e colloquiale col pubblico.

 

 Si comincia venerdì 6 con il periodo dell’infanzia e della giovinezza con i racconti ‘Campo indiano’, ‘La fine di qualcosa’ e ‘Tre giorni di vento’, letti da Stefano Detassis e Alessio Dalla Costa (Emit Flesti); sabato 7 dicembre spazio al periodo della Prima Guerra Mondiale con ‘ Insonnia’, ‘II ritorno del soldato’ e ‘Una storia molto breve’, letti da Emanuele Cerra e Federica Di Cesare (Evoè! Teatro). Mercoledì 11 dicembre al centro della serata sarà il periodo europeo di Hemingway, con ‘Gatto sotto la pioggia’, ‘Colline come elefanti bianchi’ e ‘La capitale del mondo’, letti da Stefano Detassis e Maria Vittoria Barrella (Compagnia La Burrasca). Serata speciale giovedì 12 dicembre con Andrea Castelli che darà voce alle atmosfere africane de ‘Le nevi del Kilimangiaro’. Per venerdì 13 dicembre ci si sposta a Cuba con ‘Un posto pulito, illuminato bene’ e ‘I sicari’, letti da Stefano Detassis e Massimo Lazzeri (Il Teatro delle Quisquilie). Serata di chiusura sabato 14 dicembre con gli anni parigini di ‘Festa Mobile’, con la partecipazione di Alessandra Limetti. Nella serata conclusiva di sabato 14 dicembre è previsto anche l’intervento via Skype dal Canada di John Hemingway, nipote di Ernest, scrittore e giornalista, e autore di ‘Una strana tribù’ (Marlin editore, 2019). A seguire, ’closing party’ con programma a sorpresa.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 gennaio - 17:45

Nelle ultime 24 ore analizzati 708 tamponi. Sono stati comunicati altri 14 decessi a causa di Covid-19. Trovati 56 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici, confermate 57 positività riscontrate nei giorni scorsi. Sono 107 le guarigioni

18 gennaio - 13:19

Cristina Corcho è una dei tanti volontari che in questi giorni aiutano i rifugiati o i migranti rimasti bloccati nel gelido inverno bosniaco. Con l'associazione spagnola No Name Kitchen distribuisce cibo e vestiti ai tanti che rimangono fuori dai campi profughi, riparandosi in tende improvvisate, casupole e fabbriche dismesse. "In molti attendono condizioni migliori. Chi si imbatte nella polizia croata viene malmenato e privato dei vestiti"

18 gennaio - 15:25

La Confartigianato piange la scomparsa di due associati: Maurizio Damian, titolare insieme alla moglie del mobilificio Sommariva in viale Cadore a Ponte nelle Alpi, è morto per Covid, mentre Mario Ceretin in un incidente in autostrada. Due lutti in pochi giorni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato