Contenuto sponsorizzato

Corporature esili e volti semplici: al via i casting per il film Rai su Chiara Lubich

Nel pomeriggio di martedì 14 luglio si terranno a Pergine Valsugana e a Rovereto gli ultimi provini per le comparse sul nuovo film Rai "Chiara Lubich", firmato dal regista Giacomo Campiotti. La pellicola si concentrerà sulla fondatrice trentina del movimento dei Focolarini e verrà girata interamente in provincia di Trento

Pubblicato il - 14 July 2020 - 11:06

PERGINE VALSUGANA. Corporature magre, età tra i 18 e i 75 o tra i 7 e i 12 e solo residenti in Trentino. Il cinema in Trentino ha ripreso ufficialmente a correre, e per questo Pergine Valsugana e Rovereto ospiteranno nei giorni di lunedì 13 luglio e martedì 14 i casting per Chiara Lubich, film della Rai firmato dal regista Giacomo Campiotti.

 

Per chi volesse provare a entrare nel cast, dunque, non resta che affrettarsi. Dalle 15 alle 19, nel Teatro comunale del centro valsuganotto (ingresso principale) e in Piazza della Pace (spazio coperto) a Rovereto, avverranno le selezioni per le comparse. Dalla produzione richiedono pertanto le seguenti caratteristiche, indirizzandosi a bambini di entrambi i sessi compresi nell'età dai 7 ai 12 anni e agli adulti d'età compresa fra i 18 e i 75:

-corporature molto magre o medie, no persone robuste o in sovrappeso;

-privilegiati i volti semplici e dai tagli antichi, con le donne che devono presentarsi struccate;

-no tatuaggi visibili, no piercing;

-no capelli palesemente tinti o con tagli moderni (per le donne la lunghezza minima accettata è a metà collo);

-uomini solo con tagli di capelli corti (o disposti a tagliarli);

-uomini taglia 48-50-52 dai tratti tedeschi;

-bambini/e tra i 7 e i 12 anni di corporatura esile.

 

Le caratteristiche richieste si indirizzano solo a residenti in Trentino e ogni candidatura non conforme alle suddette non verrà presa in considerazione. Al provino ci si deve presentare muniti di fotocopia del documento d'identità, di copia del codice fiscale e copia del codice Iban. Il tutto dovrà avvenire nel rispetto delle norme contro la diffusione del virus, per cui si prega di mantenere la distanza di sicurezza e di portare, tassativamente, la mascherina.

 

Le riprese del film si svolgeranno nella provincia di Trento fra la fine di luglio e la fine di agosto.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
15 giugno - 19:05
Il Comune di Cortina pagherà 70mila euro per riportare il treno a casa, questo l'accordo trovato con Trentino Trasporti. Roberto Andreatta: [...]
Politica
15 giugno - 20:33
Secondo le stime di Cgil, Cisl, Uil e Acli trentine molti bambini figli di genitori stranieri sono rimasti esclusi dall’assegno di [...]
Società
16 giugno - 06:01
In occasione del 'turno' ungherese alla presidenza del Comitato dei ministri del Consiglio d'Europa, sul sito della Fondazione Opera Campana dei [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato