Contenuto sponsorizzato

Mille miglia tra le polemiche: la ''corsa più bella del mondo'' è partita da Brescia (dove questa sera scatta il coprifuoco)

Per qualcuno inopportuna per il difficile momento che tutti stanno vivendo la gara è partita con 400 auto d'epoca in corsa e oggi dopo aver raggiunto il Lago di Garda arriverà fino a Milano Marittima. La corsa si terrà in una ''bolla'' e con la diretta streaming 

Pubblicato il - 22 ottobre 2020 - 16:34

BRESCIA. Tre giorni, 400 auto d'epoca, 1.000 miglia. E' partita oggi a Brescia la ''gara più bella del mondo'' che vede sfilare per le vie d'Italia, da Brescia a Roma e ritorno, con arrivo a Bergamo, bolidi straordinari, auto da sogno, prototipi unici e da collezione. Nonostante la situazione complicatissima che sta vivendo il Paese e la Lombardia in particolare che, addirittura, da questa sera sarà blindata con il coprifuoco che scatta alle 23 per durare fino alle 5 del mattino, gli organizzatori hanno deciso che la corsa si sarebbe tenuta lo stesso.

 

Un grande evento in formato, ovviamente, molto più sobrio e distaccato rispetto al passato quando ad ogni passaggio della carovana di auto scattavano, ovunque, feste, eventi correlati, ovvi assembramenti con foto e appassionati che andavano a guardarsi le varie auto in gara. Piloti e organizzatori, al contrario, affronteranno la storica gara nella cosiddetta ''bolla'' lontani da incontri e momenti conviviali, concentrati sul tracciato e la ''tenuta'' della propria auto. Tutti dovranno sempre indossare le mascherine e anche chi si vorrà avvicinare all'evento da ''spettatore'' dovrà farlo nel pieno rispetto dei dpcm che impone ''l’obbligo di avere sempre con sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie'' e di tenerlo indossato ''in tutti i luoghi all’aperto allorché ci si trovi in prossimità di altre persone non conviventi''.

 

Molte le critiche piovute sulla manifestazione che, comunque, viene associata a qualcosa di gioioso e spensierato e che va ad innestarsi su un momento storico che è tutt'altro che gioioso e spensierato, ma tant'è. Si corre e si attraversa l'Italia, senza pubblico e senza curiosi ma con un diretta streaming in più sul sito 1000miglia.it. Oggi in programma la partenza da Brescia e poi il Lago di Garda con Desenzano e Sirmione. Successivamente passaggio per Mantova, Ferrara e Ravenna, Cervia e Milano Marittima dove si chiuderà la prima tappa.

 

Il programma

Giovedì 22 ottobre: partenza della Mille Miglia, come da tradizione, dalla pedana di viale Venezia a Brescia alle ore 14, proseguendo per Sirmione, Mantova, Ferrara, Ravenna, Cervia e Milano Marittima. Intorno alle 22 arriveranno in riviera le prime auto che completeranno la tappa.

Venerdì 23 ottobre: partenza da Cervia alle ore 6:10, in direzione degli appennini e della Repubblica di San Marino, passando da località marchigiane per poi dirigersi verso il mar Tirreno, lasciandosi l’Adriatico alle spalle. Previsto dopo le 21 l’arrivo a Roma, con l’arrivo in via Veneto.

Sabato 24 ottobre: la terza tappa, come vuole la tradizione, è la più lunga di tutte. Lo spostamento previsto è da Roma a Parma con diverse tappe intermedie, in direzione Passo della Cisa che permetterà al gruppo di raggiungere l’Emilia intorno alle 21:30.

Domenica 25 ottobre: l’ultima tappa si distende tra l’Emilia e la Lombardia, con partenza da Parma e passaggi da Varano de’ Melegari, Lodi e Bergamo. L’arrivo è previsto a Brescia per le ore 15:30, con la premiazione del vincitore della gara.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 2 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 dicembre - 21:22
Trovati 189 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 125 guarigioni. Sono 53 i pazienti in ospedale. Sono 847.452 le [...]
Cronaca
02 dicembre - 18:36
Alessia Andreatta ha perso la vita nel terribile tamponamento avvenuto in A22. Secondo una prima ricostruzione la giovane 30enne non si sarebbe [...]
Cronaca
02 dicembre - 20:07
Fortunatamente non ci sono stati feriti, la persona che si trovava alla guida è riuscita a fermarsi in uno spazio libero e a dare l'allarme 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato