Contenuto sponsorizzato

Cinemart continua con "Fratello e sorella" del regista francese Arnaud Desplechin

La pellicola rappresenta il sesto appuntamento della seconda parte di programmazione di Cinemart, il ciclo di proiezioni realizzato dal Centro servizi culturali Santa Chiara in collaborazione con il Nuovo Cineforum di Rovereto

Pubblicato il - 17 febbraio 2024 - 11:55

ROVERETO. Sesto appuntamento con la seconda parte di programmazione di Cinemart, il ciclo di proiezioni curato dal Centro servizi culturali S. Chiara in collaborazione con il Nuovo Cineforum di Rovereto e organizzato all’interno dell’Auditorium Melotti.

 

Dopo aver inaugurato la programmazione con la pellicola di Christian Petzold dal titolo Il cielo bruciaa cui ha fatto seguito La cospirazione del Cairo di Tarik Saleh, Il libro delle soluzioni di Michel Gondry, Sick of myself di Kristoffer Borgli e Frammenti di un percorso amoroso di Chloé Barreau, Cinemart prosegue martedì 20 febbraio con Fratello e  sorella, pellicola del 2022 firmata dal regista francese Arnaud Desplechin, che vede tra gli interpreti l'attrice Premio Oscar Marion Cotillard.

 

Louis Vuillard è un poeta che ha perso il suo bambino e il suo baricentro, Alice Vuillard una celebre attrice di teatro che ha un figlio adolescente e un'angoscia latente. Louis e Alice non si parlano più. Per quanto si sforzino, nessuno saprebbe dire come è cominciata e dove è cominciato l'odio che li separa. L'incidente che falcia improvvisamente i loro genitori, li costringe nella stessa città e allo stesso capezzale. La pellicola è proposta in versione originale sottotitolata.

 

Per partecipare è previsto un biglietto di ingresso al costo di 5 euro, con una riduzione a 3 euro per i possessori della tessera del Cineforum.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:52
Il video della titolare del Perla Bar in via Belenzani sui social dopo la multa ricevuta venerdì sera per aver fatto 15 minuti di musica in più : [...]
Cronaca
13 aprile - 19:02
La macabra scoperta ad Aprica, in Provincia di Sondrio, dove a quanto pare la famiglia si era trasferita durante la pandemia. Da quanto emerso pare [...]
Cronaca
13 aprile - 17:47
Il comune di Santa Giustina ha predisposto il ripristino dell'area: l'altana è stata costruita in una zona di proprietà del demanio idrico. Gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato