Contenuto sponsorizzato

Premiati con la targa del consiglio provinciale i maestri del lavoro

Il console provinciale dei maestri del lavoro, Renzo Sevignani, è stato al fianco del presidente Kaswalder nella consegna delle targhe consiliari alle stelle al merito. Tra i premiati anche Armando Dallemule per gli straordinari 40 anni (fu nominato maestro del lavoro nel lontano 1979)

Pubblicato il - 09 novembre 2019 - 12:08

TRENTOGiuseppe Cazzolli, Cesare Chierzi, Gabriele Gasperi, Giuseppe Bertoldi, Vittorio Casagranda, Gianfranco Ghisi, Annamaria Motter e Armando Dallemule. Sono loro i maestri del lavoro con stelle al merito che hanno ricevuto la targa della provincia a palazzo Trentini dal presidente del consiglio provinciale Kaswalder. 

 

Il presidente Walter Kaswalder ha calorosamente accolto la pattuglia che in sala Aurora ha fatto un po’ da avanguardia dei 228 che attualmente si fregiano di questa onorificenza, assegnata direttamente dal presidente della Repubblica il primo di maggio.

 

 

Al Trentino spettano 9 nomine all’anno e nel 2019 è toccato a Sergio Balbinot, Alberto Bridi, Laura Corradini, Ivan Erlicher, Raffaele Marini, Clara Mazzucchi, Sergio Pecoraro, Claudio Rossi e Tiziana Odorizzi vedersi riconosciuto il particolare percorso professionale che ha permesso loro di crescere in carriera per ruolo e responsabilità. Oggi questi nuovi maestri del lavoro sono stati elogiati dal presidente del Consiglio provinciale, che ha loro consegnato un volume sulle bellezze del Trentino.

 

 

Il console provinciale dei maestri del lavoro, Renzo Sevignani, è stato al fianco del presidente Kaswalder anche nella consegna delle belle targhe consiliari alle stelle al merito. Giuseppe Cazzolli, Cesare Chierzi e Gabriele Gasperi l’hanno ottenuta per i 25 anni dalla nomina a maestri del lavoro; Giuseppe Bertoldi, Vittorio Casagranda e Gianfranco Ghisi per i 30 anni; Annamaria Motter per i 35 anni, infine Armando Dallemule per gli straordinari 40 anni (fu nominato maestro del lavoro nel lontano 1979).

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 gennaio - 05:01

L'assessore mostra di credere di più nella logica dei numeri e della quantità che in quella della qualità: ''Una destinazione turistica che ha meno di 1 milione di presenze non ha un peso specifico sufficiente per posizionarsi sul mercato mentre è da 3 milioni di presenze che abbiamo la forza per stare sul mercato da veri protagonisti''. Ma la strategia che si vuole perseguire qual è? Quella di una ''riminizzazione'' del territorio? E a Bolzano che hanno 76 enti invece che i 20 trentini sbagliano?

28 gennaio - 19:24

Approvata la mozione proposta da De Menech (Partito democratico) contro lo spopolamento della montagna: “Negli ultimi 20 anni varati dei provvedimenti per contrastare il fenomeno, ma non sono stati sufficienti. Vogliamo stimolare il governo ad aumentare l’impegno”. Il ministro: "Venerdì prossimo ci saranno gli Stati generali sulla Montagna, importante occasione per confrontarci e affrontare nodi ancora irrisolti"

28 gennaio - 18:57

La skiarea trentina di Pejo3000, la prima al mondo a mettere al bando i prodotti plastici, ha lanciato una campagna di comunicazione molto particolare: su piste e impianti sono stati collocati pannelli informativi con le frasi più celebri di molti “big” del passato per sensibilizzare gli sciatori ad abbandonare l'uso della plastica

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato