Contenuto sponsorizzato

Bolzano e Trento le più care d'Italia: in regione quest'anno le famiglie spenderanno 1.000 euro in più

I dati Istat analizzati dall'Unione Consumatori rivelano che i due capoluoghi di provincia sono i più cari d'Italia e per una famiglia di 4 persone quest'anno ci saranno pesanti rincari rispetto al 2016

Pubblicato il - 11 agosto 2017 - 12:28

TRENTO. Bolzano, Trento e Genova: questo è il podio delle città più care d'Italia. Trentino Alto Adige, Liguria e Toscana le regioni più costose. Questo il focus che emerge dai dati dell'Istat da uno studio dell'Unione nazionale consumatori che parte dall'inflazione dei capoluoghi e delle regioni e lo rapporta all'aumento del costo della vita.

 

"La città con i maggiori rincari si conferma, come sempre, Bolzano. Seguono Trento e Genova, una new entry in questa classifica. Rispetto alla media italiana, una famiglia di Bolzano ha un rialzo del costo della vita triplo. Per una famiglia di 4 componenti si ha una spesa supplementare su base annua di 1.287 euro, contro una media per l'Italia di 425 euro" spiega Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori.

 


 

Secondo la classifica delle città più care, in termini di maggior spesa, al secondo posto c'è Trento, dove il rialzo dei prezzi dell'1,8% determina un aumento del costo della vita pari a 919 euro e Genova, dove l'inflazione dell'1,8% comporta un aggravio annuo di spesa di 805 euro.

 


 

In testa alla top ten delle regioni più costose, in termini di rincari, c'è la nostra regione il Trentino Alto Adige, dove l'inflazione del 2% significa, per una famiglia di 4 persone, una batosta pari a 1081 euro su base annua. Segue la Liguria (come Genova, ingresso nuovo in questa classifica), dove l'incremento dei prezzi pari all'1,8% implica un'impennata del costo della vita pari a 724 euro e la Toscana, dove l'inflazione dell'1,5% genera una spesa annua supplementare di 685 euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 dell'8 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 marzo - 20:02

Sono 247  le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 48 pazienti sono in terapia intensiva e 44 in alta intensità. Oggi 4 decessi. Sono 37 i Comuni con almeno un caso di positività

08 marzo - 19:49

Parlano i legali del giovane che spiegano come dal ritrovamento del corpo della madre abbia cominciato a collaborare e ora ''l'indagato si aggrappa a un sentimento di pentimento disperato, che non chiede né ha aspettative di ricevere pietà dalle vittime''. La procura della Repubblica conferma che proseguono le ricerche del corpo del padre Peter e che si procederà ''all'incidente probatorio, finalizzata all'accertamento della capacità di intendere e di volere dell'indagato al momento del fatto''

08 marzo - 19:50

In occasione della Giornata internazionale dei diritti della donna la Pat ha organizzato un incontro con tanti interventi: “Non aspettate che un uomo cambi. Gli uomini violenti non cambieranno. Denunciate, non siete sole. Denunciate per la vostra libertà, i vostri figli e la vostra serenità. Non abbiate paura”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato