Contenuto sponsorizzato

Dalla consulenza alla formazione, i 129 sportelli Pensplan infopoint per proteggere la persona e contribuire all'alfabetizzazione e all'educazione finanziaria

La società Pensplan Centrum gestisce speciali misure di intervento e eroga servizi a supporto della popolazione nella costituzione di una pensione complementare quali, per esempio: un contributo in caso di difficoltà economica dovuta alla perdita del lavoro, cassa integrazione o malattia e il servizio di assistenza legale gratuita nel caso in cui il datore di lavoro ometta la contribuzione al fondo pensione

Pubblicato il - 05 aprile 2022 - 11:11

TRENTO. Da 25 anni Pensplan è il progetto per la promozione e lo sviluppo del welfare complementare della Regione Trentino Alto Adige. Il Progetto, istituito in base alla Legge Regionale 3/97, rappresenta a oggi un unicum nel panorama italiano. 

 

Rivolgendosi a Pensplan Centrum, società pubblica partecipata al 98% dalla stessa Regione e al 2% dalle Province di Trento e Bolzano, ogni cittadino può accedere a un servizio neutrale e qualificato di informazione, consulenza e formazione in un ambito divenuto sempre più centrale come quello della previdenza complementare (Qui info). 

 

Ma cosa fa, in concreto, Pensplan Centrum? Offre informazione e assistenza a tutti i cittadini nelle due sedi a Trento e Bolzano e grazie alla rete di 129 sportelli informativi Pensplan Infopoint, aperti sull’intero territorio della Regione in collaborazione con Patronati, Caf e associazioni sindacali e datoriali

 

Gestisce le posizioni individuali degli iscritti ai fondi pensione convenzionati (Laborfonds, Plurifonds, Raiffeisen Fondo Pensione Aperto e Pensplan Profi), dall’accoglimento delle domande di adesione al fondo fino alla prestazione pensionistica, sia essa in forma di capitale, rendita o Rita. Nella fase di accumulo risponde alle esigenze degli aderenti relative a riscatti, erogazioni anticipate e trasferimenti. 

 

Offre una consulenza personalizzata e gratuita in materia di previdenza complementare, dando il supporto necessario a ogni cittadino per effettuare una scelta consapevole circa il proprio risparmio previdenziale. Contribuisce all’alfabetizzazione e all’educazione finanziaria con progetti dedicati al mondo della scuola e ad altri gruppi d’interesse, con l’obiettivo di offrire gli strumenti per una gestione attenta e consapevole dei propri risparmi. 

 

Gestisce speciali misure di intervento e eroga servizi a supporto della popolazione nella costituzione di una pensione complementare quali, per esempio: un contributo in caso di difficoltà economica dovuta alla perdita del lavoro, cassa integrazione o malattia e il servizio di assistenza legale gratuita nel caso in cui il datore di lavoro ometta la contribuzione al fondo pensione. 

 

È il punto di riferimento per i progetti dedicati alla protezione della persona e della sua famiglia nel ciclo di vita, in particolare il Risparmio Casa (attivo in Alto Adige). Per fare tutto questo Pensplan Centrum si affida a 91 dipendenti, con un'età media di 44 anni. Di questi oltre il 60% è donna e i lavoratori a tempo determinato rappresentano meno dell'1% della forza lavoro.

 

La società crede fortemente nel sistema welfare, in particolare in quello aziendale, e offre ai propri collaboratori e collaboratrici tutti gli strumenti per un corretto equilibrio vita-lavoro: oltre il 28% dei dipendenti è assunto con contratto a tempo parziale.

 

La società Pensplan Centrum è stata dotata al momento della sua costituzione di un importante capitale iniziale per lo sviluppo del progetto di welfare regionale. Nel corso di questi 25 anni, la buona gestione finanziaria del capitale sociale ha permesso alla società, non solo di conservare il proprio patrimonio, ma di coprire nel tempo - con i rendimenti realizzati dalla gestione finanziaria di questo capitale - i costi che la società sostiene per erogare gratuitamente tutti i servizi e gli interventi a supporto della popolazione. 

 

Un esempio virtuoso di gestione ed utilizzo del patrimonio pubblico che a distanza di tanti anni è interamente preservato e consente allo stesso tempo di finanziare il Progetto Pensplan.  

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 luglio - 21:05
Tutti i punti di accesso alla montagna sono chiusi per motivi di sicurezza. Le attività di ricerca proseguono con l'ausilio dei droni, portate in [...]
Cronaca
05 luglio - 19:56
Il sindaco di Levico, Gianni Beretta: "La comunità è molto provata. E' difficile trovare le parole a fronte di una tragedia enorme, che ci [...]
Cronaca
05 luglio - 19:37
Le accuse di Debora Campagnaro, sorella di Erica una delle alpiniste disperse dopo la tragedia sulla Marmolada: “Se ci fosse stato un bollettino [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato