Contenuto sponsorizzato

Mille piani formativi, 16 mila lavoratori coinvolti e circa 5,3 milioni di finanziamenti nonostante Covid. Lunelli (Fondimpresa): ''La sostenibilità per restare competitivi''

Il Fondo interprofessionale del Trentino coinvolge Confindustria, Cgil, Cils e Uil e raggruppa 1.900 aziende per un totale di 40 mila lavoratori. Marcello Lunelli, presidente di Fondimpresa, vice presidente del Gruppo Lunelli e responsabile tecnico di Cantine Ferrari: "La sostenibilità e lo sviluppo sostenibile sono legati a una nuova idea di benessere che tiene conto della qualità della vita delle persone"

Pubblicato il - 09 aprile 2022 - 09:14

TRENTO. "La sostenibilità e lo sviluppo sostenibile sono legati a una nuova idea di benessere che tiene conto della qualità della vita delle persone e ruota intorno a tre componenti: sostenibilità ambientalesostenibilità economica e sostenibilità sociale". Queste le parole di Marcello Lunelli, presidente di Fondimpresavice presidente del Gruppo Lunelli e responsabile tecnico di Cantine Ferrari. "L’occupabilità dei lavoratori va incentivata anche attraverso la formazione sulle competenze della Green Transition e della Circular Economy”.

 

Il Fondo interprofessionale del Trentino, che coinvolge Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, raggruppa 1.900 aziende per un totale di 40 mila lavoratori e impegnato dal 2007 nella formazione all'interno delle aziende. L’idea da sempre è quella di strutturare opportunità garantite da una gestione bilaterale tra parti datoriali e sindacali con l'obiettivo di valorizzare il ruolo delle imprese ma anche dei lavoratori e dei loro rappresentanti. 

 

Nonostante l'emergenza Covid e le varie limitazioni per fronteggiare l'epidemia, sono stati oltre 998 i piani formativi finanziati nel triennio 2019/2021 per oltre 16 mila lavoratori coinvolti e un finanziamento di circa 5,3 milioni di euro.

 

Recentemente sono state rinnovate le cariche di Fondimpresa per il triennio 2022/24 con la conferma di Marcello Lunelli alla presidenza, sono stati poi eletti Stefania SegataMaria Cristina Poletto (Confindustria Trento), Maurizio Zabbeni (Cgil), Alan Tancredi (Uil e vice presidente) e Michele Bezzi (Cisl).

 

Una sfida centrale è quella della sostenibilità. "L'impresa - dice Lunelli - sarà tanto più sostenibile se affronterà le sfide rispetto al tema del lavoro come un’opportunità per accrescere la propria competitività, favorendo modelli che rafforzano e incrementano le competenze dei propri collaboratori sul piano professionale, quanto personale".

 

L'intervista a Lunelli trova spazio tra le pagine di "Trentino Industriale", il prodotto editoriale di Confindustria Trento che affronta le principali tematiche legate al settore produttivo.

 

E' tempo di formarsi alla sostenibilità

Fondimpresa: “L’occupabilità dei lavoratori va incentivata anche attraverso la formazione riguardante le competenze sulla Green Transition e la Circular Economy”

 

Presidente Lunelli, sappiamo che il tema della sostenibilità le sta molto a cuore e la vede impegnato nella sua azienda, nel progetto di Confindustria Trento Duemilatrentino e in Fondimpresa Trentoche presiede.
La sostenibilità e lo sviluppo sostenibile sono legati a una nuova idea di benessere che tiene conto della qualità della vita delle persone e ruota intorno a tre componenti: Sostenibilità ambientale, Sostenibilità economica e Sostenibilità sociale. L’ambiente di lavoro è importante, ma anche quello in cui viviamo. Come ci ha detto Papa Francesco, “credevamo di poter vivere sani in un mondo malato?”

 

L’obiettivo dello sviluppo sostenibile è mantenere in equilibrio costante il rapporto tra ambiente, economia e società, per soddisfare i bisogni di tutti. Una definizione di sostenibilità mi pare particolarmente calzante, quanto snella e semplice ed è quella del fondatore di Slow food Carlo Petrini: “con sostenibilità si intende tutto ciò che facciamo nella vita e nel lavoro, che deve avere come obiettivo una maggiore durabilità nel tempo”.

 

Siamo molto impegnati a che l’impresa sostenibile consideri centrale l’impatto delle proprie scelte sulle opportunità e sulla qualità del lavoro, agendo sulle leve che sono a sua disposizione per essere in grado di anticipare i cambiamenti in atto e per creare valore per il territorio che abbia a sua volta l’ambiente come focus anche per essere attrattivo per nuove forme di lavoro a distanza, scelto in molti casi proprio per privilegiare la qualità della vita.

 

Fondimpresa può avere un ruolo nel supportare le imprese sulla sostenibilità?
Ritengo che l’impresa sarà tanto più sostenibile se affronterà queste sfide rispetto al tema del lavoro come un’opportunità per accrescere la propria competitività, favorendo modelli che rafforzano e incrementano le competenze dei propri collaboratori sul piano professionale, quanto personale.

 

Fondimpresa è il partner che favorisce, sostiene e stimola il perseguimento di tale obiettivo. Esiste ad esempio un Avviso tematico specifico, aperto sino al 30 marzo, sulla “Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy”, ma in ogni caso le aziende possono essere stimolate a programmare la formazione del personale coinvolto in progetti o interventi di Trasformazione Green o progetti o interventi di Economia Circolare, che riguardano l’introduzione di nuove strategie, prodotti e processi o un notevole miglioramento di quelli già esistenti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 4 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
04 luglio - 19:47
Il presidente della Società meteorologica italiana a il Dolomiti: “Ci sarei potuto essere anche io lassù. Quel ghiacciaio, visto da fuori, non [...]
Cronaca
04 luglio - 20:40
Dal 2012 al 2020 è stato a capo del soccorso alpino di Recoaro - Valdagno, Paolo Dani era un'espertissima guida alpina. L'addio dei colleghi: [...]
Cronaca
04 luglio - 17:50
Era una delle persone che si temeva potesse essere sotto la valanga causata dal seracco che è crollato ieri sulla Marmolada ma è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato