Contenuto sponsorizzato

Nuovi rendimenti per "Conto rifugio", il prodotto di Mediocredito continua la sua crescita: "Buoni tassi e pronta liquidità per sostenere famiglie e imprese"

Mediocredito Trentino Alto Adige ha aggiornato i rendimenti del conto deposito dedicato ai risparmi di privati e famiglie. Il direttore Diego Pelizzari: "Coniughiamo qualità e responsabilità. Le offerte sono attente al risparmiatore e promuoviamo una finanza sostenibile sul piano sociale e ambientale"

Di L.A. - 19 maggio 2023 - 11:11

TRENTO. "Abbiamo aumentato i tassi dei depositi senza vincoli". A dirlo Diego Pelizzari. Il direttore di Mediocredito Trentino-Alto Adige parla della principale novità legata a "Conto Rifugio" (Qui info). "Un'offerta commerciale molto concorrenziale che si basa su tre punti principali: risparmiare, un buon rendimento e il cliente che mantiene la disponibilità di pronta liquidità".

 

Il "Conto rifugio" è il prodotto finanziario lanciato sul mercato da Mediocredito nel 2020: un'iniziativa che vuole raccogliere, proteggere e far rendere il risparmio e contestualmente iniettare nel tessuto trentino il credito necessario a sostenere e finanziarie infrastrutture e sviluppo.

 

"La novità che ora proponiamo è quella di un rendimento molto interessante al 2% sui conti deposito liberi, senza vincoli, una proposta concorrenziale perché le banche solitamente si fermano all'1% sui depositi di questa tipologia. Inoltre, l'apertura del 'Conto Rifugio' non ha costi e il punto di forza è la semplicità di attivazione di questo strumento: online oppure ai nostri uffici in via Paradisi 1 a Trento con il personale sempre disponibile a fornire una consulenza tecnica e tutte le informazioni necessarie per avere un quadro chiaro e completo". 

 

Questa è una risposta di Mediocredito Trentino-Alto Adige all'inflazione, all'aumento dei prezzi e al caro-vita che mette in difficoltà famiglie e aziende. "Abbiamo analizzato attentamente il mercato e il contesto quotidiano - prosegue Pelizzari - c'è una richiesta di proteggere i risparmi ma di avere anche la pronta disponibilità della liquidità. Da qui la decisione di aumentare i rendimenti al 2%, possiamo permetterci questa possibilità perché abbiamo una struttura leggera e solida, inoltre finanziamo l'economia reale del territorio e siamo riconosciuti per promuovere un circolo virtuoso a beneficio di imprese e cittadini".

 

Non solo i depositi senza vincoli, Mediocredito Trentino-Alto Adige ha ottimi riscontri anche sui rendimenti con vincoli. "I nostri tassi - evidenzia il direttore - sono estremamente vantaggiosi: il 3,7% a 12 mesi e il 4,5% a 5 anni, poco più di un titolo di Stato. Oggi apriamo una ventina di depositi ogni giorno e l'ambizione è quella di raddoppiare questo dato". 

 

Il volume complessivo del "Conto Rifugio" ha raggiunto i 20 milioni in poco più di 2 anni e il trend è in continua crescita con i risparmiatori che si avvicinano costantemente a questa proposta. "Il core business è in Trentino Alto Adige - dice Pelizzari - ma registriamo adesioni anche fuori regione: un riscontro va che da Aosta a Enna, ma anche nelle grandi città come Milano, Roma e Bologna. I risultati di questo strumento finanziario sono oltre le più rosee aspettative perché trasmettiamo un'immagine di serietà e di solidità. I risparmiatori sono accompagnati nella gestione del risparmio, si sentono tranquilli e ben protetti". 

 

I cardini di Mediocredito Trentino-Alto Adige sono l'affidabilità e la solidità della banca, uniti alla semplicità e alla trasparenza delle proposte. Un guadagno certo che non è l'unico vantaggio dei prodotti finanziari della banca.

 

"Coniughiamo qualità e responsabilità. Le offerte sono attente al risparmiatore e promuoviamo una finanza sostenibile sul piano sociale e ambientale. L'apertura e la gestione sono completamente online, nessun documento cartaceo da firmare, ricarica del conto tramite bonifici online, oltre a quelli liberi la durata dell'investimento va dai 6 ai 60 mesi, rendimento sicuro e crescente nel tempo. Il tutto con un investimento di più di 1.000 euro e massimo 2 milioni di euro, con possibilità di attivazione di più linee di rendimento con durate diverse, un rendimento fisso per tutta la durata e soggetto a ritenuta fiscale e una copertura assicurata fino a 100mila euro con il Fondo interbancario di tutela dei depositi", conclude Pelizzari.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
15 aprile - 15:45
Già a novembre sono iniziati i lavori "pre cantiere", con la chiusura del parcheggio, mentre la bonifica dell'area era cominciata già [...]
Montagna
15 aprile - 13:47
"Ritorno a valle dopo 8 giorni di sci alpinistica". Così l'alpinista e scrittore Mauro Corona, che sui social ha annunciato il suo rientro a [...]
Montagna
15 aprile - 16:11
Il giovane francese stava scendendo lungo un ripido canale quando è caduto rovinosamente. Si indaga per ricostruire le esatte dinamiche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato