Contenuto sponsorizzato

Estate a Capodanno? Gli esperti: “Temperature da record in montagna con valori da inizio giugno” (DATI ALL'INTERNO)

Tra il 30 dicembre e il 2 gennaio, dice Meteotriveneto, in montagna si sono registrate “temperature da record” e una marcata inversione termica: “A 3mila metri registrate temperature sopra lo zero per intere giornate”

Di Filippo Schwachtje - 03 gennaio 2022 - 13:13

TRENTO. Dai 4 gradi e mezzo registrati a 3mila metri a Peio (Crozzi Taviela) agli oltre 14 sulla Paganella a più di 2.100 metri fino ai 15 di Pinzolo (a quota 1775 metri) e addirittura ai 16,3 in Folgaria (1.121 metri): è stato un Capodanno con un caldo da record in montagna, dove anche a 3mila metri sul livello del mare le temperature sono rimaste sopra lo zero per giornate intere tra il 30 dicembre e il 2 gennaio. A riportare i dati è Meteotriveneto, che parla di valori “più prossimi a quelli di inizio giugno che di dicembre” anche oltre i 2mila metri. “Tra il 30 dicembre e il 2 gennaio – scrivono gli esperti dell'associazione di meteorologia del Triveneto – una zona di alta pressione sul bacino del Mediterraneo ha determinato condizioni di tempo stabile con sole in alta quota e qualche locale nebbia nei fondivalle durante le ore più fredde, mentre l'avvenzione di aria subtropicale in quota ha comportato una inconsueta mitezza in alta montagna, con zero termico a 3.700 metri d'altitudine nella serata del 31 dicembre”.

Temperature assolutamente anomale per quello che si è soliti considerare il periodo più freddo dell'anno e che hanno portato a “numerosi record” sulle montagne del Triveneto. In particolare tra i 2950 e i 3205 metri, le stazioni dell'associazione hanno registrato temperature superiori allo zero anche per 72 ore consecutive. Sul Sass Pordoi per esempio (a 2950 metri) la colonnina di mercurio non è mai scesa sotto lo zero per tre giorni consecutivi, segnando una massima di 4,5 gradi il primo gennaio a mezzogiorno. Sul Piz Boé (a 3152 metri) le temperature sono rimaste positive per 34 ore consecutive (con una massima di 3,3 gradi centigradi il 31 dicembre alle 15) e su Cima Tofana (3205 metri) per 32 ore (massima di 3,6 gradi il 2 gennaio poco prima delle 11). Il giorno di Capodanno però, spiegano gli esperti di Meteotriveneto: “Anche le minime erano davvero da record in montagna, con valori estivi”. Alcuni esempi? Il primo gennaio la minima sul Sass Pordoi è stato di +0,1 gradi, sul Passo Sella +4,3 gradi, a San Martino di Castrozza addirittura +7,5 gradi centigradi. Le uniche stazioni che hanno segnato una temperatura minima inferiore allo zero sono quelle di Tofana di Mezzo (-2,6 gradi) e del Piz Boè (-2,2 gradi) entrambe ben al di sopra dei 3mila metri d'altitudine.

Mentre in quota si registravano temperature da record però, in fondovalle e in pianura i valori sono rimasti comunque bassi a causa del fenomeno dell'inversione termica. “Per quanto riguarda l'inversione termica – scrive infatti Meteotriveneto – il 31 dicembre il nostro socio Giampaolo Rizzonelli ha effettuato delle rilevazioni meteorologiche in diretta utilizzando una stazione portatile. E' partito alle 7 da quota 436 metri (Barco di Levico in Trentino) con una minima di -4,2 gradi centigradi e salendo fino a quota 1700 metri in Panarotta (ora di arrivo 7 e 30) dove c'era una temperatura di +8,8 gradi, passando per un massimo di +10,7 gradi a 1533 metri”. Una temperatura di +10,7 gradi alle 7 e 30 a 1500 metri, dicono gli esperti dell'associazione “è decisamente estiva”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 24 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 gennaio - 05:01
Una donna, della val di Fiemme, racconta in un audio dello stratagemma messo in pratica per ottenere il Green pass: “Mi sono messa nel naso il [...]
Cronaca
24 gennaio - 20:11
L'incontro si è svolto oggi, dopo che nelle scorse settimane la tematica è stata affrontata in diverse occasioni: l'Amministrazione ha confermato [...]
Cronaca
24 gennaio - 21:01
Fra pochi giorni un giudice dovrà stabilire se accogliere o meno il ricorso, presentato dai famigliari di Matteo Tenni, contro l’archiviazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato