Contenuto sponsorizzato

Il lupo “famelico”? No, ad attaccare il capriolo è un cane lupo cecoslovacco lasciato libero (VIDEO)

Il video è diventato virale ed è stato ripreso persino da alcuni giornali nazionali ma gli esperti sentiti da Il Dolomiti sono tutti concordi nell’affermare che non si tratta di un lupo ma di un cane lupo cecoslovacco

Di Tiziano Grottolo - 18 ottobre 2022 - 16:17

TRENTO. La voce dei testimoni che rimanda all’Est Europa, la segnaletica stradale che non corrisponde a quella in uso in Italia ma soprattutto quello che viene spacciato per un “famelico lupo” è in realtà un cane lupo cecoslovacco. In altre parole si tratta di un animale domestico sfuggito al controllo del padrone e non di un lupo selvatico.

 

Ciononostante il video è diventato virale ed è stato ripreso persino da alcuni giornali nazionali, La Stampa per esempio localizza il video sulla strada tra Lusernetta e Bibiana, in Val Pellice, in provincia di Torino. In alcune chat o gruppi Facebook si parla di altre regioni del nord Italia.

 

Come Il Dolomiti abbiamo fatto visionare il video ad alcuni esperti e tutti sono concordi nell’affermare che non si tratta di un lupo. Inoltre facendo una verifica nei dintorni dei due paesi della Val Pellice non si trovano strade come quella che fa da sfondo al video. Al momento non è stato possibile identificare con precisione il luogo dove è stato girato il video ma potrebbe trattarsi della Polonia. 

 

Non è la prima volta che i lupi cadono “vittime” di notizie false o riportate male. Poco tempo fa era stato lo scrittore Mauro Corona, nel programma Cartabianca in onda su Rai 3, a riproporre la fake news della reintroduzione dei lupi in Italia che in realtà sono tornati sulle Alpi per via di un naturale processo di ripopolamento.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 febbraio - 05:01
La scrittrice e traduttrice ucraina sarà presente al dibattito pubblico che avrà luogo sabato 24 febbraio nella Sala di rappresentanza della [...]
Politica
22 febbraio - 20:40
Il sindaco di Ville di Fiemme e presidente del Consorzio dei Comuni, Paride Gianmoena: "Le fusioni vanno incentivate ma devono essere [...]
Cronaca
22 febbraio - 18:25
L'annuncio dell'associazione categoria: “Si consente una maggiore flessibilità e semplificazione burocratica per i gestori di pubblici esercizi [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato