Contenuto sponsorizzato

Valanga travolge una persona: soccorsi in azione ma le condizioni meteo complicano l'intervento dell'elicottero

Nonostante le allerte e gli avvisi per il pericolo valanghe oggi si è verificato un incidente sotto cima Tognola a circa 2.100 metri di quota

Pubblicato il - 24 febbraio 2024 - 12:39

SAN MARTINO DI CASTROZZA. E' stato travolto dalla massa di neve ma è riuscito a non finire sotto ed è stato estratto direttamente dalla persona che era con lui durante l'escursione. Il pericolo valanghe oggi è concreto e attuale e infatti a consultare il Bollettino si può vedere che va da ''moderato'' a ''marcato'' in Trentino per raggiungere il livello ''forte'' in alcune zone dell'Alto Adige.

 

Ieri il soccorso alpino, anche Bellunese, aveva fatto una comunicazione che spiegava: ''“La neve fresca di questi giorni poggerà su una superficie dura e liscia del manto nevoso e saranno possibili valanghe spontanee di neve a debole coesione, che in alcuni casi potranno essere anche di grandi dimensioni. Le nevicate saranno accompagnate da venti tesi e forti da SW che ridistribuiranno la neve fresca e si formeranno nuovi depositi di neve ventata, il cui distacco sarà possibile già con debole sovraccarico. A partire da venerdì il pericolo di valanghe è stimato marcato (grado 3) oltre il limite del bosco sia per le Dolomiti sia per le Prealpi. I punti più pericolosi saranno localizzati lungo i pendii ripidi e alla base delle balze rocciose a tutte le esposizioni, così come in prossimità di cresteforcelle e nei ripidi canali sottovento”.

 

L'incidente di oggi si è verificato intorno alle 10 sotto Cima Tognola a circa 2.100 metri di quota. Ad essere coinvolta una persona che stava sciando con un'altra persona che non è stata travolta dalla valanga. A dare l'allarme altre tre persone che si trovavano a monte del distacco e hanno assistito alla vicenda. Nel frattempo l'uomo travolto dalla valanga è stato estratto dal compagno di escursione. Sul posto il soccorso alpino si è portato con l'elicottero ma un peggioramento delle condizioni meteo li ha costretti a rientrare a valle. Intanto è partita una squadra di terra da San Martino che ha raggiunto le due persone, ha stabilizzato il ferito e lo sta portando a valle per le cure del caso. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato