Contenuto sponsorizzato

Europee, Vannacci capolista della Lega nel Nord Est? Alcuni lo danno sicuro, ma c'è chi dice "no". Anna Maria Cisint tra i più quotati. Dal Trentino Alto Adige un solo candidato

Per l'alternanza tra le due province questa volta toccherà ad un candidato trentino, sul cui nome vige ancora il massimo riserbo. Se il capolista non sarà Vannacci, perché la richiesta è quella di un candidato "locale", la Lega potrebbe portare direttamente al leader Matteo Salvini. In Friuli in molti indicano la sindaca di Monfalcone Anna Maria Cisint come elemento fortissimo

A sinistra Roberto Vannacci (Imagoeconomica), a destra la sindaca di Monfalcone Anna Maria Cisint, possibile capolista nel Nord Est
Di D.L. - 14 aprile 2024 - 06:01

TRENTO. In Veneto e in Friuli la Lega presenta ufficialmente i propri candidati alle prossime elezioni europee nella circoscrizione Nord Est.

 

Sei arriveranno dal Veneto: trattasi del vicesindaco di Treviso Manera, degli eurodeputati uscenti Borchia (veronese) e Conte (veneziana), la deputata Arianna Lazzarini, Roberto Pizzoli e Morena Martini, primi cittadini rispettivamente di Porto Tolle e Rossano Veneto.

 

Tre, invece, sono i candidati friulani: i prescelti sono la sindaca di Monfalcone Anna Maria Cisint, l'assessore regionale Stefano Zannieri e l'europarlamentare uscente Elena Lizzi, membro della Commissione per l'occupazione e gli affari sociali e delegata per le relazioni con i paesi del Mashreq.

 

Altri cinque dei sedici candidati della lista giungeranno dall'Emilia Romagna e uno solamente dal Trentino Alto Adige: cinque anni fa era toccato al bolzanino (di Laives) Matteo Gazzini, che era risultato il terzo dei non eletti e poi era subentrato al friulano Marco Dreosto. Pochi mesi dopo l'elezione a Strasburgo, Gazzini era passato a Forza Italia, con cui cercherà la riconferma anche a giugno.

 

Per l'alternanza tra le due province (visto che il candidato sarà espressione del movimento dell'intera regione), un patto "non scritto" ma che è consuetudine, questa volta toccherà ad un candidato trentino, sul cui nome vige ancora il massimo riserbo. Certamente la corsa ad un posto nell'Europarlamento sarà complicatissima per l'esponente regionale, visti i tempi decisamente ristretti.

 

E il capolista o la capolista chi sarà? La decisione spetterà al Consiglio Federale: diversi media parlano del generale Roberto Vannacci quale numero 1 della lista anche nel Nord Est (lo ha riportato anche Il Mattino di Padova raccontando della presentazione dei candidati veneti), ma fonti trentine escludono totalmente tale possibilità.

 

Che, anzi, viene definita quasi "quasi impossibile", perché va bene il candidato sì di "nome", ma deve avere attinenza con almeno parte del territorio visto che, anche nel corso della presentazione dei candidati, avvenuta a Treviso, il segretario regionale veneto Stefani si è detto "orgoglioso di questa squadra che viene dall'amministrazione locale".

 

Se non sarà Vannacci, che diversi addetti ai lavori indicano quale possibile capolista in tutte le circoscrizioni, su chi potrebbe puntare la Lega nel Nord Est? La strada più diretta è quella che porta direttamente al leader Matteo Salvini e, se così non fosse, a guidare la lista potrebbe essere uno degli europarlamentare uscenti, anche se in Friuli in molti indicano la sindaca di Monfalcone Anna Maria Cisint come elemento fortissimo.

 

Nella scorsa tornata elettorale la Lega riuscì ad eleggere 4 europarlamentari nel Nord Est. Un risultato difficile da ripetere, vista l'escalation di Fratelli d'Italia. E, allora, si punta ad arrivare a quota 3. La conferma arriva off records: "sarebbe già un ottimo risultato".

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 maggio - 06:01
L'arco dolomitico soffre sempre di più di overtourism. La direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco, Mara Nemela: "Il problema talvolta è la [...]
Cronaca
17 maggio - 20:36
Dalle parole e gli insulti la situazione è degenerata rapidamente quando la ragazza del più giovane avrebbe estratto il telefono per filmare [...]
Montagna
17 maggio - 17:04
L'obiettivo è ambizioso: conquistare e assegnare un nome a due vette inesplorate (superiori a 5.000 metri di altezza) della Cordillera Real in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato