Contenuto sponsorizzato

Gli alunni della quinta elementare guideranno gli adulti alla scoperta dell'area archeologica di Romagnano

L'appuntamento è per giovedì 30 novembre alle 14 e alle 15. Questa giornata è inoltre sostenuta in collaborazione con il Fai-Fondo ambiente italiano

Di Luca Andreazza - 28 novembre 2017 - 20:30

ROMAGNANO. Una visita guidata per scoprire la cascata di Romagnano e la zona archeologica dell'area. La particolarità? I 'ciceroni' saranno gli alunni della classe quinta della scuola primaria di Romagnano. Un doppio appuntamento previsto per giovedì 30 novembre in collaborazione con la Fai-Fondo ambiente italiano, il primo alle 14 e quindi alle 15.

 

"I bambini - spiega Maria Camilla Giuliani, presidente della circoscrizione Ravina-Romagnano - saranno protagonisti di questa iniziativa e spiegheranno agli adulti la storia del loro paese, ma anche gli aspetti più affascinanti del sito archeologico che si trova a sud di Romagnano".

 

Il sito 'Romagnano Loch' è una testimonianza importante non solo per la preistoria trentina, ma anche per la popolazione sud-alpina. In particolare tra il 1968 e il 1971 sono stati ritrovati nei pressi del rio Bondone diciassette tombe di uomini adulti e trentuno di bambini, ma anche i resti di una necropoli a cremazione datata alla prima età del ferro. I reperti sono conservati al Muse.

 

"Un momento - conclude Giuliani - dedicato alla comunità, così come alla riscoperta e alla valorizzazione di questa area del Mesolitico importante per il centro abitato. Tutte le associazioni del territorio e gli interessati sono inviatati a lasciarsi stupire non solo dal luogo, ma anche dalle spiegazioni delle nostre giovani guide".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 10:44

Mentre in Trentino aumentano i contagi, sul fronte scuola il presidente Fugatti ha espresso la volontà di discostarsi rispetto al Dpcm evitando di riconvertire le scuole superiori per il 75% alla didattica a distanza. Ma altre sono le criticità intraviste dai docenti, tra cui la mancanza dell'obbligo di indossare la mascherina in classe. Pubblichiamo a riguardo una lettera di un insegnante. "E' la causa di questo aumento vertiginoso dei casi"

26 ottobre - 20:41

Secondo Fugatti ci sono ancora “migliaia e migliaia di persone che attendono la cassa integrazione”, ma per il segretario della Cgil è vero solo in parte e soprattutto anche la Provincia è in ritardo: “Dei circa 15 milioni promessi ai lavoratori solo una minima percentuale è stata erogata”

26 ottobre - 21:16

A pochi giorni dal via è stata annullata la fiera Modena Skipass che segna solitamente l'avvio della stagione invernale, un effetto dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte. Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing: "Si lavora a protocolli condivisi con le Regioni dell'arco alpino. L'inverno è fondamentale anche per quello che rappresenta in termini di posti di lavoro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato