Contenuto sponsorizzato

Al via le iscrizioni online alle scuole dell'infanzia

I genitori hanno nove giorni per completare le procedure. L'ammissione alle scuole materne per il 2018/2019 riguarda i bambini che compiranno 3 anni entro il 31 gennaio 2019

Di Irene Allegranti - 20 gennaio 2018 - 11:32

TRENTO. Al via le iscrizioni online anche per le scuole dell'infanzia. Da quest'anno la Giunta provinciale ha esteso questa possibilità alle materne, ma ci saranno solo nove giorni, dall'1 e al 9 febbraio, per completare la procedura sul portale (Qui info e candidature). E' comunque ancora valida la facoltà di consegnare la candidatura in forma cartacea.

 

L'ammissione alle scuole materne per il 2018/2019 riguarda i bambini che compiranno 3 anni entro il 31 gennaio 2019.

 

I bimbi che raggiungeranno il terzo anno d'età nel febbraio-marzo del 2019, invece, possono essere pre-iscritti (sempre con l'opzione dell'online) e iniziare la frequentazione dal prossimo gennaio: in questo caso, i genitori dovranno confermare la pre-iscrizione nel periodo che va dall'1 al 5 ottobre.

 

L'iscrizione deve essere effettuata anche negli anni successivi al primo, mentre la famiglia deve assicurarsi di essere in regola con la documentazione vaccinale o presentare tutto entro il 10 luglio 2018, pena l'esclusione dalla frequenza scolastica.

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:10

A lanciarlo il segretario del Partito Autonomista: "Assieme possiamo fare anche massa critica per portare avanti un certo tipo di istanze".  L'appello è rivolto alle forze di centro e autonomiste. Il segretario: "Assistiamo ad un crescendo di malessere tra i moderati nei confronti dei partiti nazionali''

23 settembre - 19:09

Il 19 settembre 2019 il Parlamento approva una mozione che mette sullo stesso piano in nome della memoria condivisa il nazionalsocialismo e il comunismo. Ma la misura, volta a compiacere i governi dell'Est Europa, non comprende la complessità della Storia

23 settembre - 16:12

L’esplosione si è verificata questa mattina in un supermercato a St.Jodok, sul versante austriaco del Brennero. Secondo la prima ricostruzione la causa dell’incidente sarebbe da ricondurre a degli operai che hanno inavvertitamente bucato un tubo del gas provocando la deflagrazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato