Contenuto sponsorizzato

Arriva il corso per diventare operatore cinofilo, 6 weekend di formazione per sapere tutto dei nostri amici a 4 zampe

Al via a Tione il corso Ficss (Federazione italiana cinofilia sport e soccorso). Le iscrizioni termineranno il 5 marzo

Pubblicato il - 01 febbraio 2018 - 13:06

TIONE. E' il primo passo per diventare educatore cinofilo o pet sitter, quello che permette già, invece, di esercitare come operatore per asili cinofili o pensioni per cani, iniziare un'attività lavorativa di dog sitter o, più, semplicemente, riuscire a capire e gestire meglio il proprio cane.

 

Al via a Tione il corso per operatore cinofilo Ficss (Federazione italiana cinofilia sport e soccorso), 6 weekend di formazione, per un totale di 96 ore di attività, così divise: età evolutive, carattere ed etogramma 17-18 marzo; comunicazione fra cani e con gli esseri umani 7-8 aprile; la socialità, il gioco, le razze 12-13 maggio; aspetti legislativi e pronto soccorso veterinario 2-3 giugno; l’apprendimento, il nosework e l’attivazione mentale 7-8 luglio; attività di lettura del cane e conduzione al guinzaglio 22-23 settembre

 

 

Il corso ha un costo totale di 550 euro, comprensivo della tessera Ficss da 10 euro; i singoli moduli costano invece 90 euro (più tessera associativa). I primi cinque weekend si svolgeranno alla Bottega dei mestieri, in località Giardini a Tione di Trento; il sesto e ultimo sarà invece organizzato al Parco canile di Rovereto, in località Mira di Marco. Esiste anche la possibilità di partecipare a singoli moduli. Terminato il percorso, ogni corsista potrà affrontare l’esame per il rilascio del diploma di operatore cinofilo.

 

Le iscrizioni si effettuano al Centro MeTe di Tione oppure inviando il modulo di iscrizione, scaricabile da www.conmetepuoi.it, all’indirizzo info@conmetepuoi.it. Saranno accettate iscrizioni fino al 5 marzo. Per informazioni: info.zooway@gmail.com 347 0325685.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 05 marzo 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 marzo - 19:29

Nel momentaneo calo dei contagiati rilevati, il presidente ha confermato che in termini percentuali il Trentino è tra i territori dove ci sono più casi d'Italia. E sull'opportunità di aumentare a 130 mila euro lo stipendio del dirigente generale e soprattutto di farlo proprio ora (il 13 marzo) mentre i trentini (e gli italiani) sono più in difficoltà seppur molti non sanno se avranno ancora un lavoro e uno stipendio stanno facendo straordinarie donazioni al sistema sanitario per aiutare medici e infermieri, ha confermato che era opportuno farlo

29 marzo - 20:10

La sorpresa a Spiazzo. Capelli, vice sindaco e pompiere: "Avete tutta la nostra vicinanza, quella della comunità e della valle intera in questi difficili giorni. A grandi passi siete entrati nei nostri cuori, siamo a conoscenza dei vostri sacrifici e quelli dei vostri familiari. Non vediamo l'ora di riabbracciarvi dopo questi enormi sforzi"

29 marzo - 19:19

Le vittime sono 4 donne e 5 uomini. Sono in totale 19 i decessi registrati a Ledro dall'inizio dell'epidemia, 10 quelli a Dro. A Trento 334 positivi, a Pinzolo tasso di contagio a 1,4%. Prime positività a Fornace, Pomarolo e Spormaggiore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato