Contenuto sponsorizzato

I vigili del fuoco di Fornace rinnovano le cariche. Confermato comandate Daniele Lorenzi

Ecco i nomi e i ruoli dei vari appartenenti al corpo del comune sopra Civezzano

Pubblicato il - 08 marzo 2018 - 21:05

FORNACE. Tempo di elezioni nazionali e tempo anche di nomine di nuove cariche in quel di Fornace per quanto riguarda i vigili del fuoco volontari. L'apparato del nuovo corpo della zona ha visto confermato alla carica di comandante Daniele Lorenzi.

 

Gli altri ruoli sono quelli di vicecomandante: Ernesto Girardi; capo plotone e cassiere: Simone Caresia; capo squadra: Costanzo Caresia, Luca Roccabruna e Mattia Agostini; segretario: Stefano Caresia; magazziniere: Andrea Roccabruna.

 

Il corpo di Fornace nell'estate scorsa si era arricchito di nuove leve: ad agosto, infatti, avevano prestato giuramento davanti al sindaco Stenico e al comandante Lorenzi, l'allora 18enne Francesco Caresia e Patrizio Battisti, classe 1985.

 

All’assemblea di ieri sera era presente anche il sindaco di Fornace Mauro Stenico e l’ispettore del distretto di Trento Giacomo De Sero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 gennaio - 05:01

Un punto appare fermo: la data del 15 febbraio è un po' l'ultima chiamata. L'inverno è compromesso da tempo e siamo già ai tempi supplementari di una stagione mai partita. Un discrimine forte potrebbe poi essere quello della mobilità: "Si deve distinguere tra turismo e servizio alla collettività. Persi circa 30 milioni di euro solo per la società impianti''

25 gennaio - 07:58

La posizione della giovane potrebbe essere archiviata nei prossimi giorni.  Gli investigatori stanno cercando di ricostruire con esattezza cosa possa essere successo in quel 'buco' di 40 minuti nel tragitto tra Bolzano e Ora. La ricostruzione fatta per ora dagli investigatori è che proprio quei minuti siano serviti al figlio della coppia per mettere i genitori senza vita in auto e gettarli poi nell'Adige

24 gennaio - 17:00

Dopo decenni di discussioni il Consiglio comunale di Rovereto ha approvato all’unanimità una mozione per impegnare la Giunta a elaborare un progetto concreto di collegamento ferroviario fra Rovereto e Garda. Il sindaco: “Guardiamo al futuro della mobilità sostenibile”. L’ingegnere che ha esteso il documento punta sul tram-treno: “Con un progetto di questo tipo una persona potrebbe salire a Riva del Garda e scendere a Trento senza cambiare mezzo”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato