Contenuto sponsorizzato

In piazza Vittoria a Trento controllati 130 chili di funghi, ritirate 74 specie pericolose e 2 mortali

Questo servizio di controllo dei funghi raccolti, realizzato d'intesa con il gruppo, il Comune e l'Azienda provinciale per i servizi sanitari, si è svolto dal 2 luglio al 29 ottobre nelle giornate di lunedì, mercoledì e sabato nella casetta in piazza Vittoria per un totale di 51 giorni lavorativi

Pubblicato il - 07 dicembre 2018 - 13:12

TRENTO. Oltre 100 chili di funghi verificati e 250 controlli per 74 specie ritirate perché potenzialmente pericolose e due specie ritirate in quanto potenzialmente mortali. Questo il bilancio del Gruppo micologico Bresadola presente in piazza Vittoria a Trento.

 

Questo servizio di controllo dei funghi raccolti, realizzato d'intesa con il gruppo, il Comune e l'Azienda provinciale per i servizi sanitari, si è svolto dal 2 luglio al 29 ottobre nelle giornate di lunedì, mercoledì e sabato nella casetta in piazza Vittoria per un totale di 51 giorni lavorativi, delle quali 33 curate dal gruppo Bresadola e 18 dall'Apss.

 

Il servizio viene svolto di norma con l'impiego di due esperti micologi a rotazione, un'iniziativa mirata a fornire consulenze gratuite ai cittadini per la verifica della commestibilità dei funghi raccolti per il consumo personale, oltre che un supporto alla certificazione di quelli destinati alla vendita.

 

Questo progetto contribuisce inoltre a rendere consapevoli le persone rispetto ai rischi sanitari-alimentari connessi alla commestibilità dei funghi e fornisce consulenza sulla raccolta il consumo e la conservazione.

 

L'affluenza ha risentito della stagione non particolarmente propizia nei mesi di luglio, agosto e in parte di ottobre. Solamente a settembre si è raggiunta una discreta quantità di controlli per una consistente ma temporanea crescita di funghi.

 

Come anticipato, nel periodo considerato i controlli complessivi operati sono stati circa 250 per un totale di 132 chili verificati. Il controllo preventivo ha rilevato la presenza di diverse specie velenose o non commestibili, impedendo il verificarsi di pericolose intossicazioni. L'Apss in particolare segnala 74 specie ritirate perché potenzialmente pericolose e 2 specie ritirate perché potenzialmente mortali.

 

Per i cittadini interessati ad approfondire le proprie conoscenze relative al complesso e straordinario mondo dei funghi si ricorda che il Gruppo micologico G. Bresadola di Trento è ancora operativo, alla sede in via del Torrione 6 nei lunedì 10 e 17 dicembre dalle 20 alle 22.30, per poi riprendere l’attività nel mese di aprile del nuovo anno.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.20 del 08 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 16:56

Tra i dati sempre più drammatici del Paese, Bolzano e Trento restano i luoghi dove le donne hanno più figli (rispettivamente 1,74 e 1,49). I maschi trentini sono quelli del nord che hanno figli più tardi (35,8 anni). I nomi più diffusi in Italia tra i neonati sono Francesco e Sofia, in Trentino e Alto Adige cambiano

09 dicembre - 18:33

Soddisfazione all'Apt per il grande afflusso di turisti e visitatori tra le 92 casette del Mercatino e le 400 bancarelle della Fiera di Santa Lucia

09 dicembre - 05:01

Giovedì sera Jacob è rimasto vittima di un atto di razzismo mentre si trovava in piazza Cesare Battisti per bere un brulè con gli amici. Saputo quello che era successo l'assessore comunale Roberto Stanchina e la direttrice dell'Apt Elda Verones, si sono immediatamente messi in contatto con il ragazzo chiedendogli scusa

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato