Contenuto sponsorizzato

Lo sport trentino festeggia i 50 anni dal primo allunaggio a Trentino sport days di Riva del Garda Fierecongressi

In occasione della quarta edizione, il tema della scoperta si manifesta, infatti, in un’offerta fieristica ancora più variegata e nella realizzazione di alcune collaborazioni strategiche come quella con il liceo sportivo Martino Martini di Mezzolombardo e la Fondazione Museo Civico di Rovereto

Pubblicato il - 19 luglio 2019 - 11:55

RIVA DEL GARDA. A Riva del Garda ritorna Trentino sport days, l'evento dedicato all'educazione sportiva giovanile. L'iniziativa di Riva del Garda Fierecongressi è in agenda dal 27 al 29 settembre per un'edizione sorprendente che lascia spazio anche ai festeggiamenti per i 50 anni dallo sbarco del primo uomo sulla luna. 

 

In occasione della quarta edizione, il tema della scoperta si manifesta, infatti, in un’offerta fieristica ancora più variegata e nella realizzazione di alcune collaborazioni strategiche come quella con il liceo sportivo Martino Martini di Mezzolombardo e la Fondazione Museo Civico di Rovereto.

 

Da una parte saranno come sempre le aree gioco proposte dalle Federazioni sportive del Coni a permettere ai giovani visitatori di Trentino sport days di trovare, attraverso scelta e sperimentazione, le proprie attitudini e i propri talenti sportivi. 

 

Dall’altra, le competenze organizzative dei giovani studenti del liceo e le conoscenze scientifiche messe in campo dalla realtà museale roveretana garantiranno ad alcune associazioni sportive la possibilità di accedere a uno speciale laboratorio notturno dedicato a sport ed esplorazione spaziale dal titolo "Alla Scoperta di Apollo 11". La proposta, grazie a osservazione astronomica diretta e gioco, combinerà esercizio fisico e storia dell’umanità.

 

Sempre di piccole e grandi scoperte si occuperà quest’anno anche un’altra iniziativa promossa da Trentino sport days, Sport libera tutti. Uno dei tre percorsi attivati dal progetto per rendere lo sport un’attività accessibile a tutti, porterà una trentina di ragazzi appartenenti ad alcune cooperative sociali a esplorare la Val di Non e la zona del lago di Tovel dove, tra trekking e attività di socializzazione e scambio, verranno accompagnati in un viaggio alla scoperta delle meraviglie del territorio dalle guide del Parco naturale Adamello Brenta.

 

Trentino Sport Days con i suoi progetti dinamici e contenuti inediti è la manifestazione dove i bambini scoprono i mille benefici dell'attività fisica dando libera espressione alla fantasia e soprattutto si avvicinano ad una passione che non conosce limiti: lo sport

 

Con questa curiosa novità dedicata all'allunaggio e molto altro ancora, Trentino sport days torna al quartiere fieristico di Riva del Garda dal 27 al 29 settembre con ingresso libero per tutti nelle giornate di sabato e domenica.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 09:25

Andrea Villotti oltre ad essere il numero uno della società che si occupa di gestire il patrimonio immobiliare degli enti pubblici del Trentino (che, però, non pubblica il suo curriculum vitae nonostante i termini siano scaduti per l'Anticorruzione) è direttore emerito del Milton Friedman Institute e all'indomani del dpcm di Conte il suo direttore esecutivo ha comunicato che: ''Il nostro Istituto inizierà una incessante campagna per la disobbedienza fiscale al fianco di tutti quegli imprenditori colpiti da queste assurde misure che minano la convivenza civile''

26 ottobre - 18:38

L'Azienda provinciale per i servizi sanitari in accordo con la Provincia ha disposto la rimodulazione dei servizi per fronteggiare la seconda ondata dell'epidemia coronavirus. Giuseppe Pallanch: "La sensazione è che ci si sia fermati a febbraio e purtroppo siamo preoccupati della capacità di pianificazione e gestione di questa fase dell'emergenza"

27 ottobre - 04:01

È stato lo stesso Fugatti ad ammettere “che non è esclusa l’impugnazione del Governo” e ancora una volta il Trentino ha scelto la via più facile, ma meno sicura, per arrivare allo scontro con il Governo. Se per impugnare l’ordinanza dell’Alto Adige (appoggiata da una legge) servirebbe un lungo e complicato ricorso, per disinnescare quella trentina basta una pronuncia del Tar

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato